ANTEPRIMA PARTITA Napoli vs Lazio

Gli azzurri concluderanno questo singolare e surreale campionato di calcio 20109/20 domani sera, allo stadio San Paolo, affrontando la Lazio che, dopo un momento di appannamento, è tornata a correre. Il Napoli, oramai senza nessun traguardo da raggiungere  in serie A e con  il pensiero già al Camp Nou di Barcellona, tenterà di chiudere in bellezza , magari battendo, come in Coppa Italia, la formazione di Inzaghi in piena corsa pere il piazzamento d’onore. La compagine di Gattuso finisce in settima posizione, ma in virtù del successo nella manifestazione tricolore si è qualificata per la prossima Europa League.  Se per Mertens e soci questa partita non offre  stimoli particolari, per Ciro Immobile, capocannoniere del campionato con 35 gol segnati, viceversa, rappresenta un match importantissimo nella scalata al record di reti in massima serie del Pipita, fermatosi a quota 36 con la casacca azzurra.. L’allenatore calabrese che non potrà contare su  Manolas potrebbe fare le prove generali in chiave Champions League, ad una settimana esatta dall’evento in terra catalana. Per quanto riguarda la formazione sembra certo il rientro di Di Lorenzo in difesa, di Fabian Ruiz e Lobotka a centrocampo e di Mertens in avanti. Ballottaggio tra  Callejon e Politano per la fascia destra d’attacco, con lo spagnolo leggermente favorito.  Dal canto suo Simone Inzaghi potrebbe dare un pò di spazio a chi ha giocato meno con il punto fermo Immobile a caccia di due gol per superare Higuain, proprio nella sua Napoli. Azzardiamo qui di seguito i probabili schieramenti delle due antagoniste:

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Lobotka, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Vavro, Acerbi; Lazzari, Milinkovic-Savic, Parolo, Luis Alberto, Lukaku; Correa, Immobile

Chiudiamo con le statistiche: azzurri e biancolesti si sono incontrati in serie A, all’ombra del Vesuvio, in 63 occasioni in cui i padroni di casa hanno conquistato 31 successi contro 10, mentre 22 sono stati i risultati nulli. Nella passata stagione la formazione partenopea guidata da Ancelotti si impose per 2 a 1. L’ultimo blitz laziale al San Paolo, risale all’epoca di Benitez, quando il 31 maggio del 2015,  gli ospiti vinsero per 4 a 2, mettendo fine ai sogni di piazzamento Champions di Hamsik e compagni.

Commenti