Angelo Caruso (Sindaco Castel di Sangro): “Meravigliati dai complimenti di De Laurentiis”Meravigliati dai complimenti di De Laurentiis! Il rapporto col Napoli continuerà” Il rapporto col Napoli continuerà”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Angelo Caruso, sindaco di Castel Di Sangro.

“Il rapporto col Napoli continuerà e si è consolidato, grazie a quello che siamo riusciti a fare in poco tempo. Anche quei pochi casi sporadici sono rientrati. De Laurentiis ha parlato bene di Castel Di Sangro? Ci siamo meravigliati anche noi (ride, ndr). Ci era stato riferito fosse molto esigente, ed è una persona che ricopre ruoli internazionali, non solo nazionali. Tutta la nostra attenzione e premura che abbiamo programmato e realizzato ha avuto l’effetto di meravigliare il presidente, al punto tale che ci ha osannato. Siamo convinti sia stato autentico e sincero, anche perché se si deludono le aspettative, in questi casi, ne avremmo avuto cognizioni. Non ci sono state anomalie. Momento più bello? Dentro e fuori dal campo. I gol di Osimhen mi hanno emozionato, il primo in assoluto. Abbiamo già ospitato club e giocatori importanti, tra cui Ronaldo, Pirlo, Gilardino e tanti altri. Ma vederci giocare il Napoli è stato qualcosa di diverso, ed impensabile fino a qualche settimana fa. Nelle cose belle menziono i tifosi, che sono stati impeccabili e non hanno creato momenti di frizione. Momenti di preoccupazione? L’inizio, tutti ci dicevano che sarebbe stato rischioso, soprattutto aprire lo stadio ai tifosi. Si è rivelata una bufala, ed i tifosi sono stati un esempio per il mondo intero. Come sud veniamo sempre richiamati, ma stavolta abbiamo detto una lezione positiva. L’istinto mi portava a pensare che fosse un allarme circoscritto (riferendosi alla questione della giornalista positiva), ma i sanitari mi avevano già rassicurato sull’impossibilità che avesse contagiato altre persone. Vantaggi per Castel Di Sangro? Il primo è quello di essere stata la prima località del sud ad ospitare il Napoli. La seconda è quella di aver avuto il primo stadio in Italia aperto ai tifosi, diventando un esempio anche, ad esempio, per la Juventus. Da quando è venuto fuori dalla stampa che il Napoli sarebbe stato qui, abbiamo avuto un riscontro economico notevole, ci sono arrivate due milioni di recensioni su Google!”

Commenti