EDITORIALE. Finalmente gli azzurri brillano di luce propria

Bella vittoria degli azzurri, ieri pomeriggio, contro il Cagliari, alla Sardegna Arena; un successo per 4 a 1 che va anche stretto alla squadra di Gattuso, tornata finalmente a brillare di luce propria dopo le ultime inguardabili partite contro Lazio e Torino. Un successo che mantiene i partenopei attaccati al treno Champions, tuttavia c’è da mangiarsi le mani perchè la qualità degli uomini del tecnico calabrese è immensa, vedi Zielinsky e Lozano, tanto per citare dei nomi, il polacco è una superstar ineguagliabile nel su ruolo ed il messicano si è dimostrato l’ottimo calciatore qual era. Un vero peccato aver gettato alle ortiche punti importanti a Fuorigrotta e nelle trasferte di Milano, sponda nerazzurra e Roma, sponda biancoceleste. Il Napoli infatti contro i rossoblù di Di Francesco ha dimostrato di non essere affatto inferiore alla più blasonata Inter o alla Lazio, ma commettendo errori imperdonabili in fase difensiva ed a livello caratteriale si è suicidato. L’obiettivo della vigilia della società di De Laurentiis, per questa stagione, è quello di ritornare a disputare la Champions, però visto l’andamento del torneo, questa squadra poteva benissimo sedersi al tavolo delle pretendenti al titolo. E’ vero le milanesi sono tornate prepotentemente alla ribalta dopo anni di anonimato e difficilmente si potranno raggiungere visto il distacco ma, alla luce di quanto visto sinora, Milan e Inter non è che siano delle vere corazzate imbattibili. Ma tant’è, per il momento godiamoci il bel successo ottenuto in terra sarda, terra che negli ultimi anni si è rivelata molto fortunata per i partenopei che vincono puntualmente dai sei stagioni consecutive. Anche il gioco, ieri non è stato stucchevole e  noioso , come in altre partite, Gattuso infatti ha apportato dei cambiamenti di posizione che hanno dati buoni frutti. Intanto nelle prossime due gare gli azzurri hanno l’opportunità di conquistare altri sei punti importantissimi per la classifica, dovendo affrontare,. mercoledì al Maradona lo Spezia e domenica prossima l’Udinese alla Dacia Arena, due formazioni, che almeno sulla carta non dovrebbero dare problemi al Napoli nettamente superiore ale due avversarie di turno. L’augurio di tutti i tifosi partenopei è che, finalmente, i loro beniamini continuino sulla strada imboccata a Cagliari e non incappino più in alti e bassi.

Commenti