Nel 2020 il Napoli ha pagato più del doppio ai procuratori rispetto all’anno scorso

Nel dettaglio, ecco quanto ciascuna squadra ha corrisposto ai procuratori sportivi sotto forma di compensi:

  • JUVENTUS: € 20.800.137,97
  • ROMA: € 19.241.912,00
  • MILAN: € 14.315.291,95
  • NAPOLI: € 12.080.740,79
  • FIORENTINA: € 9.740.062,50
  • INTER: € 9.050.068,29
  • ATALANTA: € 6.004.805,00
  • SASSUOLO: € 5.823.103,00
  • LAZIO: € 5.529.679,43
  • BOLOGNA: € 5.489.340,52
  • PARMA: € 4.853.818,32
  • SAMPDORIA: € 4.013.084,00
  • UDINESE: € 3.992.809,86
  • HELLAS VERONA: € 3.906.049,46
  • GENOA: € 3.467.171,78
  • TORINO: € 3.461.175,00
  • CAGLIARI: € 3.381.960,00
  • BENEVENTO: € 1.025.825,08
  • CROTONE: € 962.427,00
  • SPEZIA: € 876.132,14

A spendere più di tutte è stata la Juventus, passata da 44,3 a 20,8 milioni di euro, seguita da Roma (da 23,2 a 19,2 milioni di euro), Milan (da 19,6 a 14,3 milioni di euro) e Napoli (da 5,2 a 12 milioni di euro). In generale, sono state soltanto queste quattro le squadre che hanno speso oltre 10 milioni di euro In netto calo l’Inter, scesa da 31,8 milioni di euro a 9 milioni di euro, mentre il

Commenti