Gli interventi di Maurizio Pistocchi, Max Hagmayr e Danilo Caravello a Calcio Napoli 24 Live

Il giornalista Maurizio Pistocchi è intervenuto in diretta a ‘Calcio Napoli 24 Live’ trasmissione in onda su CalcioNapoli24 TV (296 Digitale Terrestre) per parlare delle ultime notizie sul Napoli. Ecco quanto evidenziato da CN24:

“Europeo? Il calcio si è livellato, non esistono più le nazionali facili da affrontare: abbiamo faticato per vincere 1-0 con il Galles, pur dominando, così come ho visto nazionali più titolate come il Belgio faticare con la Finlandia. Non sarà facile giocare contro l’Austria, hanno giocatori abituati alla Bundesliga e sarà un match difficile. Sono tuttavia ottimista, la nazionale gioca a calcio in maniera aggressiva e bisogna essere ottimisti anche su questi impegni.

L’Italia non ha battuto tre nazionali tra le prime d’Europa, ma ha fatto buone prestazioni contro tre squadre che sulla carta sembravano più forti di quanto si siano rivelate. Probabilmente in questo Europeo siamo partiti molto forte, anche fisicamente: l’interrogativo è, durerà fino alla fine? Chi parte forte non finisce forte, ricordo il Mondiale del 1982 con un girone disastroso ed una vittoria in crescendo. Così come nel 2006. Se il lavoro fatto da Mancini consentirà alla rosa di essere brillante come nelle prime tre partite, allora avremo una Italia protagonista. Se invece ci sarà un calo, diventa complicato: vedo squadre più strutturate della nostra, finora tutto bene e speriamo continui così.

Black Lives Matter? C’è troppa attenzione per gli atteggiamenti pubblici, in realtà dovrebbero essere sempre concordati con la federazione di comune accordo, non perpetuati per troppo tempo altrimenti diventa una esibizione.

Petagna via? Il Napoli ha un allenatore bravo che cerca determinati atteggiamenti dagli attaccanti. Al Napoli uno come lui serve, Osimhen mancherà e Mertens è bravissimo, ma bisogna capire se avrà le gambe per essere protagonista. Io non mi priverei di Petagna, a meno che non arrivasse una offerta tale da consentire di fare un salto di qualità: se parliamo di Gagliardini e Vecino, parliamo di uno che una discreta tecnica e di un altro che darebbe affidabilità, ma non mi sembrano prime scelte.

Il Napoli ha giocatori bravi in tutti i settori, non può sostituirli con giocatori meno bravi. Se il Napoli vuole crescere, deve puntare su un certo tipo di lavoro: l’altra sera ho visto l’Uruguay, ancora mi entusiasma Cavani (ride, ndr)”

L’agente del difensore del Sassuolo Mert Muldur, del centrocampista dell’Inter Valentino Lazaro e del terzino del Salisburgo Andrea Ulmer, Max Hagmayr, è intervenuto in diretta a ‘Calcio Napoli 24 Live’ trasmissione in onda su CalcioNapoli24 TV (296 Digitale Terrestre) per parlare delle ultime notizie sul Napoli. Ecco quanto evidenziato da CN24:

“Italia-Austria? Per la nazionale è un grande successo poter affrontare gli azzurri, si parte sfavoriti ma in una gara ad eliminazione diretta non si sa mai.

I punti forti dell’Austria? È una squadra i cui giocatori si conoscono bene, sono abituati ad un calcio fisico e se parliamo di singoli non si può non parlare di David Alaba che passerà dal Bayern Monaco al Real Madrid: è uno che si fa vedere su tutto il campo. E poi c’è Arnautovic, che sta vivendo un periodo di forma eccezionale come tutto il gruppo della nazionale.

Contatti col Napoli? Un gran bel club, lo seguo. Non voglio dirvi se nel concreto abbia sentito o meno Cristiano Giuntoli (ride, ndr).

Il difensore e centrocampista del Rapid Vienna Dejan Ljubicic? Firmerà in Bundesliga, non è pronto per fare uno step successivo come potrebbe esserlo un trasferimento in un campionato come la Serie A.

Lazaro? È possibile che non giochi contro l’Italia per un problema fisico, ma vedremo cosa succederà sul mercato che vive un momento di stallo.

Muldur? In passato ne parlai con il Napoli, perchè Mert è un terzino molto promettente, ancora giovane e che ha giocato bene contro la Svizzera da terzino sinistro. Vedremo cosa succederà in estate, Muldur comunque vorrebbe fare un passo successivo per la sua carriera.

Muldur al Napoli? Difficile dirlo adesso, ma posso dire che tutti i calciatori sarebbero felici di giocare per il Napoli. In questo momento ha un contratto con il Sassuolo fino al 2024, ma Mert si sente pronto per uno step successivo. Bisognerebbe parlarne con il Sassuolo”

Danilo Caravello, operatore di mercato, è intervenuto in diretta a ‘Calcio Napoli 24 Live’ trasmissione in onda su CalcioNapoli24 TV (296 Digitale Terrestre) per parlare delle ultime notizie sul Napoli:

“Mercato? Quando c’è l’Europeo, si aspetta sempre la fine della competizione per farlo partire. Magari può capire l’exploit di un giocatore ed il suo valore si alza ancora di più.

Nazionale? Va fatto un grande plauso a Mancini e al suo gruppo, ha creato un entusiasmo enorme attorno alla squadra: in questo momento siamo viaggiando col vento in poppa perchè vediamo un bel calcio e non si subiscono gol. Con l’Austria sembra un risultato scontato, ma va frenato l’entusiasmo: l’Italia vale le prime quattro, ma deve evitare di inciampare nelle trappole.

Il mercato non si sta muovendo proprio, vista la crisi: sino al 30 giugno si muoverà poco o pochissimo, le operazioni più importanti sono state quelle a parametro zero e ci sono problemi di bilancio anche nei club più grandi. Prima di muoversi, sentiamo dire ‘vendere, vendere’ ma a chi? Il Paris Saint-Germain non può acquistare tutti (ride, ndr). Come sbloccare la situazione? Con un po’ di fantasia economica, potremmo assistere a qualche scambio per migliorare i bilanci. Sono discorsi non preventivabili, come tutto il mercato. Tanti giocatori vorrebbero andare via, ma pochi possono muoversi economicamente”

Commenti