Gli interventi di Francesco Colonnese e Salvatore Esposito a NapoliMagazine

NM LIVE – Francesco Colonnese a “NM”: “Insigne e’ il vero top player del Napoli, contano tutte le gare per la Champions, non solo quelle contro Inter e Lazio”

Francesco Colonnese, ex difensore del Napoli, dell’Inter e della Lazio, ha rilasciato alcune dichiarazioni a “NapoliMagazine.Com”: “Vittoria d’orgoglio del Napoli contro la Sampdoria, molto importante, ottima prestazione e tre punti ottenuti con merito. Le prossime partite saranno fondamentali per la qualificazione in Champions. Zielinski ed Osimhen hanno disputato una grande gara, sono stati decisivi nel match vinto a Genova. Mi è piaciuto l’atteggiamento positivo con cui il Napoli e’ sceso in campo a Marassi, con grande convinzione, abgnegazione e concentrazione. Koulibaly è un grande campione. Manolas non e’ ancora riuscito a giocare ai suoi livelli nel Napoli, ha avuto dei problemi per gli infortuni ma e’ giunto il momento per lui di dimostrare di essere il giocatore che tutti si aspettavano. Con Manolas tutti speravano in un aumento della forza difensiva del Napoli, in coppia con Koulibaly, ed invece così non è stato. Manolas ha dunque la possibilita’ di migliorare in queste ultime gare. La squalifica di Lozano, nel match contro l’Inter, e’ di sicuro importante perche’ avrebbe potuto rappresentare un’alternativa in piu’ per il Napoli, pero’ c’e’ Politano che e’ un ex. Di solito gli ex giocano grandi gare. Politano sta avendo un buon rendimento, credo che non farà rimpiangere Lozano. Insigne è il vero top player del Napoli: quando ha avuto costanza di rendimento, il Napoli ne ha tratto giovamento, quando ha avuto dei cali, considerando il suo dribbling e la sua fantasia, si e’ fatto sentire. Demme con Fabian Ruiz costituisce la coppia piu’ assortita del centrocampo del Napoli, Demme e’ dinamico mentre Fabian Ruiz e’ piu’ tecnico e statico. Demme, davanti alla difesa, riesce a garantire la giusta copertura. Non solo le sfide contro Inter e Lazio, ma tutte le ultime otto gare saranno fondamentali per il Napoli che deve recuperare punti rispetto a chi e’ davanti. Gli scontri diretti saranno importanti, considerando pure che ci sono in programma sfide come Atalanta-Juve. Il Napoli dovra’ lottare su ogni pallone per accorciare il distacco dalla zona Champions, anche in tal senso la sfida contro la Lazio sara’ importante, dato che pure la formazione biancoceleste punta allo stesso obiettivo”.

NM LIVE – Salvatore Esposito a “NM”: “Napoli, anche con 4 punti nelle prossime 2 gare non ci sarebbe nulla di compromesso”

Salvatore Esposito, noto attore, ha rilasciato un’intervista a “NapoliMagazine.Com”: “Grande vittoria del Napoli contro la Sampdoria, si resta attaccati al treno Champions. Restano 8 finali. Fabian Ruiz sta tornando ai suoi livelli, è stato tra i migliori in campo contro la Sampdoria. Zielinski, come disse anche Gattuso, ha nelle corde piu’ di 10 gol a stagione pero’ non capisco come mai, con la sua tecnica ed abilita’ con entrambi i piedi, sbaglia gol facili. Tante volte mi ricorda Hamsik, come talento, come classe e come salta l’uomo, ma non ha lo stesso senso del gol di Marek. In questo Piotr deve e puo’ crescere per diventare un centrocampista completo. Koulibaly è una certezza da anni. Gli altri difensori, un po’ per infortuni ed un po’ per mancanza di calcio giocato, stanno facendo fatica. Alternare Manolas, Maksimovic e Rrahmani non sempre aiuta. Per fortuna c’e’ Kalidou che riesce a registrare sempre tutto, inclusi gli errori altrui. Del Napoli, a Genova, mi e’ piaciuta la tenacia, il gioco, mi è piaciuto anche il saper gestire il vantaggio, mantenendo gli equilibri senza cercare spasmodicamente la porta avversaria. E’ stato colpito l’avversario al momento giusto. Gattuso sta facendo un ottimo lavoro: da quando ha recuperato gli uomini chiave, dopo l’uscita dall’Europa League, sta dimostrando di essere un ottimo allenatore. E’ stato anche sfortunato per gli infortuni che ci sono stati, purtroppo questo e’ il calcio ai tempi del covid. Lo abbiamo visto anche col Bayern Monaco che, se avesse avuto nelle due partite con il Psg i vari Gnabry, Lewandowski, Goretzka e Sule, avrebbe giocato in maniera diversa. Politano, contro l’Inter, potra’ fare bene. Ci sara’ un cambio in meno, non essendoci lo squalificato Lozano che avrebbe potuto garantire un’alternanza in attacco. Napoli-Inter e Napoli-Lazio sono due finali anticipate, un po’ per non perdere il treno Champions ed un pò perchè te la giochi contro la prima della classe ed una squadra tenace come la Lazio. Saranno due sfide fondamentali per capire se il Napoli potra’ ambire alla Champions. Insigne e’ un grande giocatore, coi suoi colpi riesce a fare la differenza. Demme ha ridato equilibrio al Napoli, fa sentire Fabian Ruiz piu’ libero di agire col suo estro in fase offensiva. Il Napoli ora non puo’ permettersi passi falsi; se tra Inter e Lazio dovessero arrivare 4 punti, anche se spero nei 6 punti, non sarebbe uno scandalo. Non ci sarebbe nulla di compromesso, considerando che ci sono molti scontri diretti come Atalanta-Juventus e Roma-Atalanta. Per cui tutto e’ ancora in gioco, anche con 4 punti nelle prossime due partite. Speriamo bene”.

Commenti