Castel di Sangro, il sindaco: “Ritiro Napoli? Potrebbe iniziare il 25 luglio e finire prima di Ferragosto”

 Il sindaco di Castel di Sangro Angelo Caruso è intervenuto in diretta a ‘Calcio Napoli 24 Live’ trasmissione in onda su CalcioNapoli24 TV (296 Digitale Terrestre) per parlare delle ultime notizie sul Napoli. Ecco quanto evidenziato da CN24:

Le date del ritiro del Napoli a Castel di Sangro nell’estate 2021? Un po’ più procrastinato in avanti, attorno al 25 luglio potrebbe iniziare e poi per tutta la prima decade di agosto.

La Val di Sole mi invita a Castel di Sangro? Avevo sentito della disponibilità, sono grato ed onorato: dobbiamo vedere se ci riusciremo, gli impegni non mancano e spesso anche i buoni propositi si arenano.

Ci stiamo preparando al secondo ritiro del Napoli a Castel di Sangro, contiamo di aumentare le presenze allo stadio se dovesse esserci una certificazione della vaccinazione o di guarigione dal Covid: magari raddoppiarle, arrivando a circa cinquemila presenze in tutto.

De Laurentiis? L’ho sentito a Pasqua, ci siamo dati appuntamento nei prossimi giorni, prima della tappa del Giro d’Italia. Rinnoveremo integralmente la piazza centrale, abbiamo ristrutturato il palazzetto dello sport dove si svolgevano gli eventi.

Altre novità? Qualcosa all’aperto speriamo di farlo, è mancato l’incontro del pubblico con la squadra e spero che qualcosa di più possa essere fatto.

Amichevoli? Siamo in stand-by: De Laurentiis mi promise una squadra straniera, credo quest’anno possa essere l’occasione giusta. Nomi non possiamo farne, sarebbero solo ipotesi. Però rispetto alla programmazione dello scorso anno, con squadre abruzzesi, credo si possa concretizzare qualcosa in più.

L’accordo col Napoli da parte del comune è un patto di sangue, legato anche alla ragione d’opportunità e di vicinanza alla città. Dovrebbe accadere qualcosa di imponderabile per sovvertirlo (ride, ndr).

Sorprese in caso di Champions League? Non sono adeguatamente informato (ride, ndr). Dobbiamo tifare tutti per il Napoli.

Gattuso? Il mister è l’allenatore ideale di una squadra del sud, ha tempra e personalità giusta. Poi ci sono anche dei rapporti che ci estinguono, per carità, ma sono stato sempre un suo estimatore”.

Fonte: CalcioNapoli24

Commenti