Bagni: “Napoli, bisognerebbe già lavorare per il prossimo, non c’è un’idea del dopo Gattuso”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Salvatore Bagni, dirigente

“Sono fiducioso e quasi certo della qualificazione del Napoli in Champions. Tanti auguri al presidente Ferlaino mi ha scelto per 6 anni e, quasi tutti i lunedì, ero nel suo ufficio. Non so se ero il suo uomo di fiducia, ma tramite me teneva sotto controllo lo spogliatoio. Non è mai stato un presidente ingombrante, la domenica ci diceva giusto due parole ed erano pesanti, pur se poche. Ha avuto il merito di vincere due campionati a Napoli, la coppa Uefa, la Supercoppa, ma quella coppa Uefa equivale alla Champions di oggi. 

De Laurentiis-Gattuso? Il progetto Napoli è ottimo e potrebbe diventare vincente, ma quando c’è un diverbio c’è sempre qualcuno che inizia, non nasce dal nulla. Poi, quello che è stato, è stato, bisognerebbe andare avanti, ma non è sempre così facile. Ad esempio, anche nel nostro gruppo eravamo tutti amici, ma poi quando dovevamo essere uniti, qualcuno si è dissociato per cui a volte le parole pesano. Non c’è un’idea del dopo Gattuso, De Laurentiis non ha scelto nulla. Tra una settimana finisce il campionato e bisognerebbe già lavorare per il prossimo per cui questa perdita di tempo in un momento così cruciale non fa bene al Napoli. Bisognerebbe avere già le idee chiare anche perché questo tempo perso farà perdere dubbi. Siamo alle ipotesi, ce ne sono tante, ma al momento di certezze poche”. 

Commenti