Luciano Spalletti: “Mi auguro che quando entrerò in campo, a San Siro, non mi fischieranno”

Per Luciano Spalletti, tecnico azzurro, Inter – Napoli sarà una gara tutta particolare, a prescindere, dal momento che tornerà a San Siro, per la prima volta nelle vesti di ex, avendo allenato i nerazzurri per due stagioni. Il mister ha un buon ricordo dell’avventura milanese e il tricolore vinto da Antonio Conte, l’anno scorso, lo considera  un pò anche suo, poiché è stato l’artefice delle basi essenziali per il trionfo italiano di qualche anno dopo. In verità, tuttavia Spalletti non ha legato molto con la piazza nerazzurra, tanto è vero che ha dichiarato che si augura di non essere fischiato al suo ingresso sul terreno di gioco del Meazza, che per l’occasione sarà sold out.  Il banco di prova, per l’allenatore toscano, è certamente dei più difficili; malgrado i sette punti di distanza dal Napoli, l’Inter resta la squadra favorita al titolo finale, grazie ad una rosa di qualità, molto esperta ed abituata a vincere. Discorso completamente inverso per gli ospiti, i quali,  solo quest’anno, appunto sotto la saggia guida di Spalletti, sono riusciti a diventare coscienti delle proprie forze e a conquistare quella mentalità vincente carente negli anni passati. A prescindere dal risultato, Inter vs Napoli si preannuncia una sfida affascinante nella quale entrambe le formazioni non si chiuderanno e daranno spazio allo spettacolo per tentare di conquistare i tre punti. Almeno questo, è l’auspicio di ogni amante di calcio.  Il Napoli ha l’occasione per dimostrare che, in questa stagione, fa veramente sul serio, e che si è spogliato di quella paura di vincere che lo ha portato, spesso, a mancare gli appuntamenti importanti. Sarà così?  Come è mia abitudine, posso soltanto dire: ” Lo scopriremo solo vivendo!”

Commenti