Napoli: a Reggio Emilia per mantenere la vetta solitaria della classifica

Questa sera il Napoli torna in campo, dopo la stupenda prestazione contro l’ex Sarri, che gli ha garantito, in seguito al nuovo ko dei rossoneri, il primato solitario in campionato, in quel di Reggio Emilia, contro il sorprendente Sassuolo di Dionisi, corsaro a Milano tre giorni fa, per confermarsi e mantenere la vetta della classifica. Ovviamente non sarà una passeggiata per gli azzurri, gli emiliani hanno ostentato, proprio contro il Milan, un ottimo momento di forma, per cui, sulle ali dell’entusiasmo del successo del Meazza, tenteranno di ben figurare contro la capolista. Tuttavia la squadra di Spalletti che ritrova Politano e Ounas, è intenzionata a proseguire nella sua fuga. Il tecnico toscano, però, fa il pompiere e getta acqua sulla euforia che potrebbe essere controproducente in questa fase cruciale del campionato. Occorre la massima serenità e concentrazione come avvenuto nel match con la Lazio. Del resto, il Napoli ha ampiamente dimostrato di meritare la posizione che occupa, forte delle grandi individualità di una rosa molto competitiva, capace di non far sentire assenze molto importanti come quelle di Osimhen e Anguissa.  L’allenatore azzurro, negli ultimi giorni, in vista della gara col Sassuolo, ha lavorato tanto non sulle gambe ma sulla psicologia dei suoi ragazzi, cercando di motivarli come solo lui è in grado di fare. Infatti Spalletti gli ha incentivati a premere sull’acceleratore, visto che è giunto il momento giusto per farlo.

Commenti