Axel Tuanzebe non sarà disponibile per la Juventus, resta l’emergenza difensiva

Axel Tuanzebe, il difensore preso in prestito dal Manchester United, via Aston Villa, da Giuntoli, in questo mercato invernale, non sarà disponibile per giocare, il 6 gennaio alla ripresa del campionato nella prima giornata del girone di ritorno, contro la Juventus. Attualmente la società partenopea è in procinto di chiudere l’operazione con il club di Premier League, proprietario del suo cartellino. Con la prima squadra di Manchester restano gli ultimi dettagli da limare e poi ci saranno le firme sul contratto, ma il più è già stato fatto, tanto è vero che le visite mediche di Tuanzebe saranno effettuate  tra oggi e domani a Roma, come di consueto presso Villa Stuart. Di norma il contratto del difensore che coprirà la partenza di Manolas  potrà essere depositato in Lega Calcio a partire da domani 3 gennaio 2022. Conoscendo bene la burocrazia, purtroppo, Tuanzebe non farà in tempo per far parte della truppa azzurra nel posticipo dell’Epifania allo Stadium. Quindi resta l’emergenza difensiva, visto che Spalletti potrà contare soltanto su Juan Jesus e Rrahmani come difensori centrali, mentre a causa dell’assenza di Mario Rui, per squalifica sulla fascia sinistra resterebbero arruolabili Ghoulam e Zanoli tuttavia non penso che il tecnico toscano voglia utilizzare i due terzini dall’inizio. L’allenatore del Napoli sarà costretto ad inventarsi delle alternative, adattando per esempio Di Lorenzo sulla fascia mancina, mentre sulla destra occorrerà trovare il calciatore giusto per ricoprire quel ruolo. Ricordiamo che Malcuit, assieme a Petagna è in quarantena cautelativa per essere stato a contatto con positivi. Inoltre da valutare le condizioni di Fabian e Insigne, da poco negativizzati, i quali potrebbero accusare i postumi del virus. Insomma a Torino, Spalletti avrà gli uomini contati e non sarà in grado neanche di effettuare le cinque sostituzioni possibili.

Commenti