Paolo Bargiggia: “Nazionale? Il sorteggio mesi prima è stata la nostra sfortuna”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Salvatore Bagni, dirigente.

“Nazionale? Il sorteggio è arrivato qualche mese prima e questa è stata la nostra sfortuna. Andranno al Mondiale Nazionali molto più deboli di noi. Sapere di dovere andare a giocare a Oporto con il Portogallo, che si curamente ci avrebbe messo in difficoltà, sicuramente ha generato tanti pensieri. Mancini era molto nervoso mentre all’Europeo era sereno e viveva con più gioia. Sapevano tutti di essere in fase calante, lo stavano dimostrando da qualche mese. Si poteva uscire con il Portogallo, sarebbe stata un’altra storia ma il risultato sarebbe stato uguale.
Anche Politano lascia il ritiro? Meglio per noi, si allenerà con i compagni, ora avremo una chance importante. Certo per la gratificazione del ragazzo non è il massimo. Per gli altri che hanno lasciato il ritiro, quello che dovevamo vedere lo abbiamo visto, meglio così ma io a Politano la partita l’avrei fatta fare. Lozano? Tornerà venerdì. In un’altra occasione non avrebbe giocato 2 giorni prima della partita ma in questa occasione, per dare profondità alla squadra, io lo butterei dentro sperando che nell’ultima partita il Messico non lo faccia giocare. Non vorrei rivedere la partita di Cagliari, in cui non avevamo possibilità di allungare gli avversari dando loro giovamento.
Chi segna al posto di Osimhen? Basta una giocata di Politano o di Insigne o anche di Mertens. Abbiamo tanti giocatori che possono mettere in difficoltà l’Atalanta, che però si sente in grado di voler raggiungere la Juve”.

Commenti