Marelli sui rigori simili (e diversi) di Roma-Napoli e Fiorentina-Inter: “Non mi piacciono entrambi”

Dopo il commento live durante l’intervallo, l’ex arbitro Luca Marelli, moviolista di DAZN, è tornato ad analizzare l’episodio del possibile rigore (poi revocato) di Rui Patricio su Ndombele durante Roma-Napoli, messo a paragone con quello invece concesso al Franchi, durante Fiorentina-Inter per fallo di Terracciano ai danni di Lautaro Martinez: “La differenza è che il pallone nell’azione di stasera acquista molta velocità dopo il tocco di Rui Patricio, quindi significa che questo sia stato determinante. Ieri sera invece il pallone invece mantiene velocità e direzioni identiche. Non è una giustificazione ma una spiegazione. Sono due episodi molto simili, detto ciò sarò franco: sono rigori che non mi piacciono, né quello di ieri né quello di oggi. Si crea un cortocircuito, il concetto è che il portiere non può smaterializzarsi ed entrambi hanno toccato il pallone”.

TuttoMercatoWeb.com

Commenti