Fabio Cannvaro dopo Benevento-Pisa: “Nel primo tempo bisognava avere un pizzico di cattiveria in più”

Un Benevento poco lucido e cattivo in zona gol si accontenta di un punticino. Ecco come ha analizzato la gara il tecnico Fabio Cannavaro:

“Nel primo tempo dovevamo avere quel pizzico di cattiveria in più. I ragazzi hanno fatto uno sforzo pazzesco, dando il massimo in un momento non facile. Avevo dei giocatori in condizioni non ottimali e non potevamo proporre un calcio con una pressione più alta. E’ un sistema di gioco che dobbiamo migliorare, ma sono contento perchè ho visto i movimenti che avevo chiesto.

Questo sistema, che il Benevento ha già  praticato in passato, io lo interpreto diversamente. Con un pizzico di cattiveria in più il risultato sarebbe stato diverso. Il caldo non ci ha aiutato.

Anche i tifosi mi sono piaciuti perchè hanno incitato i ragazzi fino alla fine.

Prima della mini sosta bisogna soffrire per il numero ridotto di giocatori. Non voglio più vedere cali di concentrazione. Già contro la Ternana dissi che la condizione stava migliorando. Dopo la sosta vedremo una squadra diversa. Le gare puoi vincerle o perderle, ma i tifosi devono avere la convinzione che i ragazzi hanno dato tutto”.

Commenti
avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo già diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.