IN EVIDENZANEWSPIANETA CALCIOSERIE C

Vigilia di Taranto-Benevento, Auteri: “Affrontiamo una squadra compatta nel difendere e pericolosa quando riparte”

Alla vigilia della sfida contro il Taranto di Eziolino Capuano, ecco alcune affermazione di mister Auteri:

Giocheremo contro un avversario di buon livello, che ha anche alzato il proprio obiettivo, che è quello di entrare in zona play off da una posizione privilegiata. Per noi si tratta di un piccolo crocevia. Le formazioni di Capuano sono sempre ben allenate. 

Improta sta bene ed è disponibile. 

E’ stata una settimana con qualche problemino. Alcuni calciatori si sono fermati. Se non dovesse esserci Capellini, abbiamo le risorse per sopperire a questa mancanza. 

Per Terranova non c’è nessun problema. 

In attacco stanno tutti bene. Si era fermato Ferrante ma poi è rientrato.

Starita e Lanini stanno facendo bene. Si abitueranno presto ai ritmi di lavoro. Con i cinque cambi a disposizione dobbiamo giocare ogni partita per cercare di vincere.

Qualche piccolo dubbio a centrocampo ce l’ho. Vedremo ma abbiamo diversi elementi che possono fare bene. Agazzi può crescere ancora. Forse, non essendo il suo ruolo, Pinato ha bisogno ancora di un po’ di tempo, ma tra lui, Simonetti e Talia, uno giocherà di sicuro. 

Masciangelo ha recuperato e Benedetti ha disputato una buona gara. Ci sono dei dubbi che mi porterò dietro. 

Il gruppo mi ha dato disponibilità e fino ad oggi le impressioni sono buone. Abbiamo un mercato che è abbastanza lungo e sembra non finire mai. In queste tre gare ho visto una crescita e dobbiamo continuare così. Se non corri e giochi da squadra, di partite ne vinci poche.

A volte Capuano è un po’ eccessivo verbalmente, ma lo conosciamo. Fa parte del suo modo di essere. Le sue squadre sono ben allenate. Il Taranto è molto compatto quando difende ed è pericoloso nel ripartire. Kanoutè è un giocatore forte.

La competizione è sacra. A volte ci sono calciatori che non l’accettano. El Kaouakibi è andato via, ma il direttore conosce bene le situazioni e sa se si può aggiungere qualcosa. A mio avviso stiamo bene così. 

In questo mese la condizione fisica è cresciuta a livello globale. 

E’ difficile vedere Rillo da esterno di centrocampo. Da questo punto di vista, Benedetti e Masciangelo hanno una maggiore corsa”.

 

Commenti
Segui il canale PianetAzzurro.it su WhatsApp, clicca qui
avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.