Napoli si parte: in ritiro con Michu. Ferie accorciate, Insigne presente

Da oggi il Napoli fa sul serio. Si va a Dimaro, in Val di Sole, provincia di Trento, per il quarto anno consecutivo. Ci sarà anche Michu, che si aggregherà alla squadra a Verona, dove la comitiva azzurra arriverà di buon mattino. Lo spagnolo arriva in prestito oneroso con diritto di riscatto, è il secondo acquisto dopo Koulibaly. Una operazione da nove milioni di euro, da perfezionare però il prossimo anno se Michu tornerà a essere quello di due stagioni fa quando fece faville con lo Swansea. Benitez punta forte su di lui.
Nazionali ed esuberi Saranno 27 i giocatori che saliranno a Dimaro, ma solo 13-14 resteranno poi a disposizione di Rafa. Lorenzo Insigne partirà da Napoli con i compagni rinunciando ad alcuni giorni di vacanza. Si aggregheranno strada facendo alcuni dei reduci dal Mondiale: prima Albiol (sabato) e poi dal 23 i vari Dzemaili, Behrami, Inler, Ghoulam e Vargas. Quando il Napoli sarà rientrato dal Trentino torneranno alla spicciolata Andujar, Henrique, Fernandez, Mertens e Higuain. Il 21 luglio esordio stagionale con la Feralpi Saló. E’ necessario sfoltire la rosa dai tanti rientri (Rosati, Donadel, Gamberini, Gargano, Fideleff, Vitale, Ciano, Maiello, Dumitru e Vargas) e operare in uscita (Behrami, Dzemaili e Pandev) per procedere ad altri acquisti. Per Kramer del Bayer Leverkusen bisogna vincere la concorrenza del Borussia Mönchengladbach che ha avuto in prestito lo scorso anno il giocatore. Torna in pista Sandro (Tottenham) che rispetto a Lucas Leiva – già obiettivo del Napoli – ha da sempre rappresentato la prima scelta di Benitez. Behrami potrebbe essere inserito nell’affare con il club londinese.

La Gazzetta dello Sport

Commenti