Marco Cherubini: “Il Napoli deve tirare fuori l’orgoglio e credere in se stesso”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Marco Cherubini, giornalista Premium Calcio

Il Napoli non è una squadra completa per lottare ad altissimi livelli, ma è fatta di giocatori fantastici. Il vero avversario del Napoli è lo stesso Napoli ed anche il confronto col Bilbao dal punto di vista tecnico non ha ragione di esistere, ma il calcio per fortuna non è solo album delle figurine ma capacità, gestione, freschezza mentale e atletica. Bisogna recuperare la giusta dimensione e per farlo è necessario conquistare serenità all’interno dello spogliatoio di Castelvolturno. Il Napoli deve tirare fuori l’orgoglio e credere in se stesso.

Singolarmente la qualità dei calciatori del Napoli è importante, ma a volte una squadra non funziona non perché lo spogliatoio sia spaccato, ma perché non è unito e sono due cose diverse. Al Psg, per esempio, lo spogliatoio è spaccato e al Napoli non accade questo. Il Napoli non è una squadra unita, perché non c’è sacrificio, non c’è voglia di stringere i denti e probabilmente anche per l’esclusione dalla Champions”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti