Iavarone: “Il gradimento di Mihajlovic può essere un indizio perché tutte le voci portano a lui”

toni iavaroneTONI IAVARONE, giornalista, responsabile di Toniiavarone.it, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi proposti sul web da NapoliMagazine.Com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo. Ecco quanto ha affermato: “Il secondo posto diventa possibile quando il Napoli dimostra di avere la forza e la potenza di mettere sotto molte squadre se non quasi tutte. La cosa che si staranno chiedendo gli azzurri è se sono così forti e perché si sono verificati tanti black out. Il Napoli, questa forza ce l’ha dentro e non è mai troppo tardi, considerando anche il momento negativo della Roma e gli ultimi risultati della Lazio. Gli azzurri stanno benissimo fisicamente e mentalmente e, cosa importante, si è ritrovato il gruppo e si vede in campo. La rivisitazione di Benitez sta portando questi risultati, forse, la presenza di De Guzman per tanto tempo non era così necessaria. È chiaro che l’allenatore spagnolo ha i suoi meriti perché è tecnico capace ed esperto, peccato che la storia sia destinata a finire, almeno, così sembrerebbe. Dobbiamo anche dire che il Napoli può contare su un organico di primissimo livello. Insigne è il vanto del Napoli e sia Benitez che lo staff medico hanno meriti straordinari per averlo riportato in campo così forte e maturo, ma il ragazzo ci ha davvero messo del suo, allenandosi senza sosta, anche nei giorni di festa e le sue lacrime dopo il gol, dimostrano davvero quanto tenga alla maglia. Questo ragazzo merita tutte le fortune del mondo, senza dimenticare che qualcuno lo ha addirittura contestato. Il gradimento di Mihajlovic può essere un indizio perché tutte le voci, le indiscrezioni, i boatos portano al serbo. La divisione tra De Laurentiis e Benitez non fa bene a questo finale di stagione, sperando che il raggiungimento di risultati importanti possa far decantare le incomprensioni e le tensioni

Commenti

Questo articolo è stato letto 482 volte

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!