Milan-Balotelli, è fatta. Montolivo in bilico, può andar via

MILANO – Intesa per un prestito secco senza diritto di riscatto. E’ questa la formula utilizzata per riportare Mario Balotelli al Milan. Una soluzione che mette d’accordo il club rossonero e il Liverpool. Resta ancora da limare qualche dettaglio sulla percentuale dell’ingaggio che rimarrà a carico dei Reds (l’attaccante guadagnava 6 milioni di euro netti in Inghilterra).  Ma ormai l’intesa è quasi completa come dimostra l’appuntamento in programma domani: visite mediche per il centravanti che così si appresta al primo ritorno della carriera dopo i trasferimenti Lumezzane, Inter, Manchester City, Milan e Liverpool.

RITORNO DA OUTSIDER – Ad appena dodici mesi dalla partenza, si sta per delineare una retromarcia sorprendente che genera scetticismo tra i tifosi rossoneri. Ora toccherà a Mihajlovic il compito di far cambiare marcia a Balotelli, alle prese con il momento più malinconico della sua traiettoria calcistica. Era arrivato al Milan a gennaio 2013 con l’opportunità di giocare per la prima volta da titolare fisso. Ora ritorna con un destino da outsider perché i primi due attaccanti nella griglia rossonera restano Bacca e Luiz Adriano. Ennesima operazione sull’asse Galliani-Raiola, piano B vista l’impossibilità di arrivare a Ibrahimovic.

ATTENZIONE AL CENTROCAMPO – Intanto Mihajlovic, commentando la sconfitta di Firenze, brusco risveglio dopo il bel gioco espresso in Coppa Italia col Perugia, ha chiarito che la squadra ha bisogno di rinforzi non solo in avanti. “Abbiamo perso la partita a centrocampo”, ha detto il tecnico serbo. Non a caso, l’ex allenatore della Sampdoria insiste per Soriano dopo la fumata grigia di sabato scorso a Forte dei Marmi tra Galliani e Ferrero. L’italiano resta sempre in vantaggio su Witsel, visti i costi più contenuti dell’affare.

MONTOLIVO IN BILICO – Però gli ultimi giorni di mercato dovranno portare novità anche in uscita. Sempre in attesa della cessione Paletta e Nocerino. In lista anche Matri che, dopo l’arrivo di Balotelli, è destinato a partire. Ma a questo punto nell’elenco potrebbe entrare un nome eccellente: Montolivo, il capitano rossonero che però sembra chiuso dai nuovi arrivi a centrocampo uniti a una condizione difficile da ritrovare dopo il grave infortunio di giugno 2014. L’ex atalantino ha bisogno di giocare con continuità per ritrovare la forma, opportunità che in questo momento non può avere in rossonero.

milan ac

serie A
Protagonisti:
mario balotelli
Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 249 volte