PALLAVOLO – McDonald’s, tra campo e progetti: Varato “Adotta una classe”

 

Prosegue senza soluzione di continuità l’attività sportiva e progettuale del Nola Città dei Gigli a.s.d. Il sodalizio bruniano, da sempre impegnato nella promozione della pallavolo giovanile, è in procinto di aprire una nuova fase di collaborazione con le istituzioni dell’agro nolano col fine di avvicinare un numero sempre maggiore di bambini e bambine alla pallavolo. A tal proposito va segnalato il progetto “Adotta una classe” che sulla scia di “A scuola di pallavolo” vedrà i tecnici qualificati della Scuola federale di Pallavolo bruniana, al fianco di alcune classi delle scuole secondarie di primo grado di Nola durante l’intero triennio per formare alunni e docenti alla pratica della pallavolo. Le classi che aderiranno al progetto “Adotta una classe” parteciperanno ai campionati di categoria grazie al supporto logistico garantito dal Nola Città dei Gigli a.s.d. Inoltre questo protocollo d’intesa è rivolto anche a quei bambini diversamente abili che saranno coinvolti nell’attività sportiva potendo contare sul fiorente settore sitting volley  targato Nola Città dei Gigli a.s.d.

Parallelamente al progetto “Adotta una classe” la dirigenza bruniana, col fine di valorizzare il settore minivolley, ha già avviato primi e confortanti contatti con il Centro Servizi Vulcano Buono per la realizzazione di un nuovo circuito di minivolley che prenderà il via la prossima primavera. Sulla base degli strepitosi numeri fatti registrare nelle precedenti edizioni di Giocando a Minivolley nel Vulcano, Nola Città dei Gigli a.s.d. e Vulcano Buono spa intendono dar seguito a quello che è divenuto uno degli eventi più attesi per tutto il movimento giovanile campano e non solo.

Soddisfatta degli sforzi profusi dalla dirigenza nell’organizzazione di questa nuova fase progettuale, la presidentessa bruniana, Elvezia Chiacchiaro, ha ribadito quella che resta la “mission” del Nola Città dei Gigli a.s.d.: “La scuola di pallavolo resta il fulcro attorno cui ruota tutta la nostra attività – ha esordito la professoressa Chiacchiaro – e pertanto ci stiamo impegnando nella pianificazione di diverse strategie di promozione dell’attività giovanile. La VolleyHouseBruno quotidianamente accoglie centinaia di bambini e quindi famiglie che intendiamo mettere in rete tra di loro gettando le basi per una grande famiglia. Questo è il nostro sogno che – ha concluso il massimo dirigente nolano – passo dopo passo stiamo provando a realizzare”.

Buone notizie arrivano anche dal campo. La prima squadra maschile griffata McDonald’s ha infatti bagnato con un successo, secco e perentorio, l’esordio nel girone B della massima serie regionale. I ragazzi di coach Rino Alfieri hanno violato per 0-3 il campo dell’Ottavima Napoli lenendo la sconfitta subita al sabato dalla prima squadra femminile battuta per 3-0 sul campo della Volalto Caserta.

Nicola Alfano

Ufficio Stampa Nola Città dei Gigli a.s.d.

Commenti

Questo articolo è stato letto 315 volte