Italia-Romania, Bologna blindata: allo stadio l’antiterrorismo!

Dopo gli attentati di Parigi continua l’allerta anti-terrorismo e anche in occasione dell’amichevole tra Italia e Romania a Bologna sono state intensificate le misure di sicurezza in città e intorno allo stadio.

Difficile fare finta di niente davanti ai continui allarmi e quella che doveva essere una bella serata di sport rischia di essere rovinata: la vendita dei biglietti  ha subito negli ultimi giorni una pesante battuta d’arresto, fermandosi bruscamente a quota 18000, mentre la presenza di duemila ragazzi provenienti dalle scuole calcio di tutta l’Emilia Romagna è ora fortemente in dubbio.Secondo quanto riferito dalla stampa, l’allerta in vista di Italia-Romania è altissima.150 membri delle forze dell’ordine saranno a presidiare i cancelli del Dall’Ara mentre in mattinata è prevista una riunione tra il sindaco di Bologna, questore e comandanti provinciali di Carabinieri, Finanza ed Esercito.

Particolare misure di sicurezza si condenseranno attorno ad alcuni consolati, alla Sinagoga e più in generale ai luoghi di culto della città, approfittando anche dell’aiuto offerto dall’antiterrorismo e dalla Digos, che sorveglieranno le zone di maggiormente frequentate dalla comunità islamica.

Infine il presidio delle forze dell’ordine continuerà anche presso l’aeroporto e nei due alberghi che ospiteranno le Nazionali. Alta tensione e misure eccezionali per quella che avrebbe dovuto semplicemente essere una bella festa di sport.

90min

 

Commenti