Ghoulam: “Con l’Inter sarà sfida tattica ed equilibrata”

Ghoulam_DMF_7272 Napoli-Milan 3/5/2015 foto De MartinoSarà una sfida tattica ed un confronto in cui ci vorrà concentrazione e pazienza”. Faouzi Ghoulam  presenta così Napoli-Inter ai microfoni di Radio Kiss Kiss. L’esterno algerino parla del momento del Napoli e dell’attesa per il match clou del “monday night”:

Al San Paolo c’è profumo di scudetto?

Stiamo preparando la partita con intensità e attenzione ma non è certo una partita scudetto perché manca tanto. Noi non pensiamo alla classifica ma andiamo avanti gara dopo gara come abbiamo sempre fatto. Ogni incontro che arriva per noi è quello più importante ma non è comunque decisivo perchè la stagione è lunghissima. Sicuramente contro l’Inter sarà un match di grande richiamo per tutti, ma noi pensiamo al nostro gioco e siamo concentrati soprattutto su noi stessi”.

Sarà una sfida in cui ci vorrà anche pazienza perché credo sarà un confronto molto tattico. L’Inter ha una grande rosa, piena di qualità e noi da parte nostra abbiamo uomini di valore e siamo consapevoli di quello che possiamo dare. Sarà una partita di alto livello e speriamo di dare una gioia ai nostri tifosi”.

Napoli che sta battendo tutti i record. Cosa c’è dietro questo rendimento straordinario?

Ci conosciamo bene, sono due anni che molti di noi sono insieme, abbiamo un gruppo compatto e stiamo dimostrando il nostro valore. Però dobbiamo proseguire così perché la strada è lunga e vogliamo far bene per raccogliere i frutti del lavoro”.

“Tatticamente per noi era fondamentale trovare un assetto difensivo solido perché poi davanti ci sono tanti campioni che possono andare a rete. Abbiamo puntato molto a questo aspetto ed i risultati ci stanno premiando”.

Chi pensi possano essere le principali rivali del Napoli alla corsa al vertice?

Onestamente io guardo solo al Napoli, credo che molto dipenda da noi al di là degli avversari. Sinceramente penso alle altre squadre ma voglio restare concentrato sul mio ruolo e su quello che dobbiamo fare noi per crescere ancora seguendo il tecnico”.

Hai segnato varie volte con l’Algeria, aspettiamo un gol in azzurro…

“Sì ho segnato in Nazionale, nel Napoli non ho ancora fatto gol, ma quello che conta è avere una linea difensiva solida prima di tutto. Poi c’è tempo, la squadra è molto equilibrata e se posso decidere preferisco che il gol lo facciano gli attaccanti mentre per me è bello magari fare degli assist e soprattutto riuscire a coprire bene la fase arretrata”.

Tra gli assist ci sono anche quelli direttamente da fallo laterale per Higuain:

“Sì, Gonzalo mi conosce bene, sa che ho la rimessa lunga e si muove prima dettandomi il passaggio. Ma in allenamento proviamo soprattutto gli assit con i cross laterali e sono nate azioni da gol in questo modo sia quest’anno che nella scorsa stagione”.

Tra gli obiettivi di Ghoulam c’è anche la qualificazione ai Mondiali:

Certamente è un tragiardo che sarebbe eccezionale, i Mondiali per l’Algeria sono importantissimi, per ora stiamo andando bene ma sarà dura conquistare. Per ora penso al Napoli, poi vedremo di dare il massimo per la mia Nazionale”.

Infine un pensiero alla tragedia in Francia:

Fa male a tutti vedere quelle scene di terrore, il dolore si percepisce in tutto il Mondo. Sono vicino e solidale alla Francia che è la mia seconda Nazione perché ci sono cresciuto lì calcisticamente ed il mio pensero va a loro affinchè possano rialzarsi e tornare a vivere con serenità”

Fonte: sscnapoli.it

Commenti