Paolo De Paola: “Il rigore per il Napoli c’era, anzi ce n’erano due”

A Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Paolo De Paola, direttore di Tutto Sport

“Continua la lotta al vertice, è davvero un bel duello quello tra Napoli e Juve che stanno rendendo degno questo campionato.

Higuain è un giocatore entusiasmante e al di là del rigore di ieri, non finiremo mai di celebrarlo, anche perché c’erano state degli ingenerosi confronti quando è arrivato che adesso ha cancellato definitivamente.

Il meccanismo che ha rimesso in piedi Allegri ha trasformato la Juve in una macchina da guerra. Anche Sarri adotta tutti gli espedienti psicologici per tenere il Napoli sulla squadra e ci sta accennare a quella che può essere un’impresa. I due allenatori sono diventati due psicologi veri e propri.

Il rigore per il Napoli c’era, anzi ce n’erano due e lo abbiamo scritto anche nella moviola di Tuttosport. Per quanto macchinosa possa essere stata l’azione, c’erano due falli, uno su Albiol e un altro su Higuain. Non c’è stato nessun aiutino per il Napoli e chi lo ha scritto sbaglia e spesso sui siti si scrivono scorrettezze. Agli occhi dei lettori, vale la moviola, perché ciò che viene scritto è visto e rivisto, a differenza del pezzo di cronaca in cui può sfuggire qualcosa.

Sarri ieri è stato eccezionale quando ha snocciolato dati e numeri, dando la dimensione di un tecnico che sa come è andato lo sviluppo della partita in tempo reale”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti