San Siro saluta Cesare Maldini: “Eterno rossonero”

“Ciao Cesare. Eterno rossonero. Forti sempre”. San Siro saluta così Cesare Maldini. Una coreografia imponente, quanto tutto il secondo anello arancio e il secondo rosso, ad occupare metà stadio. Un lungo commovente applauso, con oltre 70 mila tifosi il piedi ad osservare le imprese della bandiera rossonera in un video proiettato sul maxi schermo. Sui led a bordo campo il messaggio: “Ciao Caro Cesare”.

Maldini è morto quasi una settimana fa, ma il popolo rossonero lo ha voluto salutare tra le mura di casa prima della partita contro la Juventus. “E’ stato il primo capitano italiano a sollevare la coppa dei campioni, una leggenda continuata con il Milan.

La storia dei Maldini è indissolubilmente legata al Milan”, ha ricordato l’ad rossonero prima del fischio d’inizio. Nel pomeriggio Christian, il nipote di Cesare Maldini che gioca nella Primavera rossonera, ha indossato la fascia da capitano nell’amichevole contro il Novara. In tribuna, orgoglioso, il papà Paolo. Al fischio d’inizio della partita ci sono stati momenti di tensione tra diverse frange della Curva sud del Milan. Le parti sono entrate in contatto ma è tornata la calma quasi subito.

Fonte: SkySport

Commenti