Pierpaolo Marino: Bisogna dar fiducia a Sarri

A Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Pierpaolo Marino, dirigente

“Il Napoli mi dà sensazioni positive perché quando gioca in casa non è la stessa squadra di quando gioca in trasferta e la sconfitta di Bergamo più l’infortunio di Milik crea motivazioni. Oltretutto, c’è la voglia di Gabbiadini di fare bene e questo mi fa pensare che il Napoli possa avere la meglio sulla Roma. Se non gioca Gabbiadini, adesso che non c’è Milik, non avrebbe avuto senso rinnovargli il contratto.

Lo scudetto sarà in ballo finché la Juve non raggiungerà l’aritmetica per cui tutte le big devono crederci. Certo, la squadra bianconera è favorita, ma non si può dire che ha già vinto a meno che non si voglia scaricare ogni responsabilità. Lo scorso anno il Napoli è stato molto vicino al titolo e se avesse avuto la rosa di quest’anno e la mentalità giusta a Torino, lo scudetto lo avrebbe vinto. Bisogna crescere anche nella mentalità per vincere e in questo la Juve è avanti a tutte.

Ci vorranno tanti mesi prima che Milik torni in piena forma anche perché ci vuole tempo per prendere il ritmo partita. Da qui a gennaio mancano 2 mesi e mezzo, ma bisogna anche considerare il tempo che ci vuole per rimettere in sesto un giocatore svincolato fermo da tanto tempo a questo punto, si aspetta il mercato di gennaio per scegliere il calciatore da prendere.

Dobbiamo dare credito a Sarri perché ha sempre detto che i calciatori fin qui non impiegati non hanno ancora quella condizione fisica ottimale per reggere una partita. Detto questo, faccio fatica a capire perché Rog per esempio gioca in Nazionale, ma devo dar fiducia a Sarri”.

Commenti