Empoli, Martusciello categorico: “Col Pescara vale la stagione”

Empoli, Martusciello categorico: "Col Pescara vale la stagione"Giovanni Martusciello (lapresse) EMPOLI – Reduce da sette sconfitte consecutive, l’Empoli ha riaperto il discorso salvezza che solo all’andata sembrava chiuso con largo anticipo. Ora il vantaggio sul Crotone è di sole cinque lunghezze e, nell’anticipo della 31/a giornata, la formazione toscana rischia di compromettere un’intera stagione se al Castellani non dovesse battere un’altra diretta concorrente per non retrocedere, il Pescara di Zeman che solo una settimana fa ha fermato il Milan e che col boemo in panchina sembra aver ritrovato forza e vigore nonostante l’ultimo posto in classifica. “È una gara importante – tuona senza mezzi giri di parole il tecnico azzurro Giovanni Martusciello -. Può determinare il campionato, come lo saranno le sette che seguiranno. Abbiamo un’opportunità, dobbiamo cercare di sfruttarla e di fare nostri i tre punti con la serenità di sempre”.

RIPARTIRE DA PRESTAZIONE DI ROMA – Gli azzurri ripartono dopo la buona prova di Roma, dove però è arrivata la settima sconfitta di fila, l’ottava nelle ultime nove partite. “Dall’Olimpico ci siamo portati la convinzione che se si ragiona possiamo portare a casa l’obiettivo – dice Martusciello -. Abbiamo le capacità per giocarcela contro tutti, abbiamo differenze fisiche e strutturali che dobbiamo superare con quel qualcosa in più, serve la capacità di reazione nei momenti difficili, una reazione come quella avuta contro il Napoli. Dovremo metterci l’attenzione e il giusto impegno mentale, dobbiamo controllare anche i dettagli ed eliminare quegli errori che ultimamente ci hanno penalizzato”.

PESCARA AGGRESSIVO – Sull’avversario Martusciello ha le idee ben chiare. “Affrontiamo una buona squadra, non hanno niente in meno di noi. Il 4-0 dell’andata è stato bugiardo. Il Pescara è una squadra che ha una certa idea di gioco. Sarà una gara difficile. Loro sono una squadra aggressiva che vive sugli errori avversari, noi non dobbiamo commetterne, perché loro sono bravi a capovolgere la situazione”.

TANTI DUBBI SULLA FORMAZIONE – Diversi dubbi di formazione per Martusciello, che però ha anche alcune certezze. “Non credo che Levan giochi dal primo minuto – dice il tecnico degli azzurri -, si è allenato bene, ma ancora non ha la durata nell’arco dei 90 minuti. Parlerò con lui, ma non credo che partirà titolare. Krunic sta meglio, vediamo se sta bene anche domani. In regia non ho dubbi, giocherà Buchel. In difesa devo ancora decidere, contro la Roma Bellusci è stato fuori per un problema fisico, devo ancora scegliere. Thiam e Mchedlidze possono giocare insieme. Uno è più dinamico l’altro più statico, però possono dare una grande mano a una squadra come la nostra che non ha tanti chili e centimetri”.

empoli calcio

serie A
Protagonisti:
giovanni martusciello

Fonte: Repubblica

Commenti