Offerte, film e imbianchini: follie da sponsor

Si è rischiato di spingersi ancora più in là quando un sito porno fece sapere di essere alla ricerca di un club italiano da sponsorizzare. Un’idea nata da una bravata dei Rutherford Raiders, squadra di calcio inglese dell’Università del Kent che era senza sponsor e che per scherzo sovrappose il logo del sito su una divisa del club, diffondendo poi la foto sui social. La cosa piacque al sito, che si offrì di sponsorizzare sul serio la squadra, ma l’operazione fu bloccata dall’università – Maglie, numeri e sponsor: tutte le curiosità

Fonte: SkySport

Commenti