Chi è Yonghong Li, il nuovo proprietario del Milan

Patrimonio personale (tra capitali, azioni e proprietà) che si aggira intorno ai 500 milioni di euro, le sue attività principali sono legate al packaging e all’edilizia: alla scoperta di Yonghong Li, nuovo proprietario del Milan

Il suo look, al momento dello sbarco a Malpensa, ha colto molti di sorpresa. Una t-shirt bianca sotto la giacca anziché camicia e cravatta (gialla magari, questione d’abitudine), una stretta di mano ad un tifoso cinese e in mente il piano per riportare il Milan in alto. Poca voglia di parlare, ma idee chiare, chiarissime: “Ringrazio Berlusconi e Fininvest per la fiducia, e i tifosi per la pazienza, da oggi costruiamo il futuro, passo dopo passo torneremo sul tetto del mondo”. Piacere, Yonghong Li (classe 1969), uomo d’affari e grande mente cinese dell’operazione che ha portato al closing tra Fininvest e la Rossoneri Sport Investment Lux. Ma chi è e di cosa si occupa il manager cinese che ha centrato la scalata al Diavolo? Poche informazioni sul suo conto, molte delle quali frammentarie, alone di mistero mai del tutto svelato. Proviamo a conoscere meglio il nuovo proprietario del Milan.

Un’inchiesta condotta da ‘Il Sole 24 Ore’ ha provato a ricostruire il patrimonio di Mister Li, l’uomo capace di convincere prima Fininvest e poi il fondo Elliott sulla sua solidità economica, garanzie comprese: patrimonio stimato in circa 500 milioni di euro (tra capitali, azioni e proprietà), Yonghong Li avrebbe partecipazioni in Cina (società a proprio nome o intestate alla moglie, Miss Huang) in attività legate al packaging, ma anche miniere di fosfati (giro d’affari di circa 108 milioni di euro) e asset nel real estate. E sarebbe proprio quello dell’edilizia uno dei settori più rilevanti per Yonghong Li, che – sempre secondo l’inchiesta de ‘Il Sole 24 Ore’ – possiede (in maniera indiretta) una quota del 28% di un grattacielo di 48 piani a Guangzhou, il ‘New China Building’. Mister Li e la moglie avrebbero anche delle partecipazioni azionarie in altre aziende come la Zhuhai Zhongfu Enterprise, la Zhuhai Zhongfu Plastic Bottling, la Ruxin New Materials Technology e la DongGuang Transmission & Fuel Injection Technologies. E adesso, per Mister Yonghong Li, l’inizio di una nuova affascinante avventura chiamata Milan.

Fonte: SkySport

Commenti