In 60.000 si porteranno in Trentino a seguire il ritiro azzurro

La città di Dimaro si prepara all’arrivo degli azzurri che è previsto nel primo pomeriggio allo Sport Hotel Rosatti dove la squadra soggiornerà fino al 25 luglio. È in programma oggi anche il primo allenamento: alle 17,30 tutti presenti sul campo di Carciato dove è stato allestito anche il Napoli Village, un’area dedicata ai più piccoli e alle famiglie dove ci sarà animazione per i bambini durante le sedute di allenamento. Sempre lì, i giocatori si fermeranno quotidianamente per le firmare gli autografi a tutti i fan.
Tra Dimaro e Folgarida, negli alberghi della zona,  si registra già da ora il tutto esaurito. Trovare un posto per trascorrere la notte è impresa paragonabile a quella di arginare gli attacchi del tridente azzurro: quasi impossibile. Sono attesi oltre tremila tifosi al giorno con picchi che sfioreranno i cinquemila in occasione delle gare amichevoli (la prima già in programma il 12 luglio contro la rappresentativa locale Bassa Anaunia). Senza dimenticare il fitto calendario di appuntamenti già previsti: gli incontri tra squadra e tifosi (domenica a Folgardia il primo con Sarri e due calciatori), lo spettacolo di Made in Sud, la presentazione della rosa sul palco della piazza Madonna della Pace e le tante altre sorprese che aspettano i fans di fede partenopea. Si parla infatti di 60.000 presenze in totale.

Commenti

Questo articolo è stato letto 904 volte