Pecchia: “Col Bologna non è l’ultima spiaggia”

“Mi fa piacere quando il presidente Setti viene a vedere gli allenamenti, così tocca con mano il lavoro della squadra. Adesso dobbiamo pensare solo a guardare avanti, cercando di sfruttare le occasioni che il campionato di concede. Il presidente è convinto che il gruppo possa uscirne”. E ancora sui singoli: “Zuculini sta lavorando con più continuità con il gruppo. Questa settimana ha lavorato bene ma non credo che sia ancora pronto del tutto. Dovremo centellinare il suo impiego perché è un elemento importante, da usare anche a gara in corso”.

Sull’avversario: “Il Bologna ha cambiato molto, ma ha una sua identità. Lavora insieme dallo scorso anno e l’inserimento di Palacio ha dato un tocco di qualità in più. Donadoni ha dato identità alla squadra. Dovremo essere bravi ad affrontarla perché sa stare benissimo in campo. Per noi il 4-3-3 è un modulo naturale ma possiamo utilizzarlo in vari momenti, anche in base ai ragazzi che ci saranno. Personalmente, da ex, mi farà grande piacere rivedere persone con cui ho lavorato per tre anni, ma lunedì ci saranno anche tante altre cose a cui pensare. L’ultima spiaggia? Chiamatela come volete. Per me è la partita e il resto non conta nulla”.

Fonte: SkySport

Commenti