ALTRI SPORT & VARIEPIANETA CALCIO

Bari, 3-0 ad Andria. Kozaz: “Sono contento”

Un 2018 che si apre nel migliore dei modi per il Bari, appena tornato in campo e già vincente in amichevole contro la Fidelis Andria. 3-0 secco rifilato dalla squadra di Grosso alla squadra di Serie C: decisivo il gol di Improta e la doppietta di Libor Kozak. Proprio l’attaccante ceco si candida a essere protagonista in B nel girone di ritorno, dopo il recupero degli ultimi mesi e le buone parole di stima ricevute a più riprese da parte del suo allenatore: “È stata una gara importante per tutti noi – ha ammesso l’ex Lazio dopo la gara di Andria – per inserire i nuovi e in preparazione alla gara della prossima settimana. Dal mio punto di vista, sono contento di aver fatto una buona gara e di aver segnato. I gol aiutano sempre un attaccante. Da settimana prossima si fa sul serio e dobbiamo iniziare bene il girone di ritorno”. Sul suo ritorno in campo e sulle future scelte di Grosso: “Per me era importante tornare a giocare dopo tanti infortuni. Ho fatto il massimo e adesso vediamo. Siamo in tanti, siamo bravi e tutti danno tutto quello che hanno”.

“Proverò a convincere Grosso”

Gli obiettivi a Kozak non mancano, dopo aver perso piano piano strada a causa dei tanti infortuni che ne hanno frenato in maniera forzosa la carriera: “Dopo tanta sofferenza sarebbe bellissimo far bene a Bari. Non penso tanto al futuro, ma penso partita dopo partita. L’importante è essere una squadra e vediamo dove si arriva”, ha continuato. Per lui anche una possibile maglia da titolare con il Cesena: “Per questo bisogna chiedere al mister (ride, ndr). Proverò a convincerlo. Mi sento bene e ogni partita mi sento sempre meglio. Cerco di fare il massimo per essere in campo ed aiutare i compagni”. Una battuta finale sui nuovi arrivati dal mercato e sulla tendenza negativa nelle gare giocate fuori casa della squadra: “Abbiamo un buon gruppo. Abbiamo messo dentro i nuovi e dobbiamo continuare a fare bene. Dobbiamo migliorare fuori casa. Se ci riusciamo, possiamo davvero puntare in alto”, ha concluso il ceco.

Fonte: SkySport

Commenti