Record Udinese: 17 nazionalità diverse in rosa

Mai così multietnica, l’Udinese, che al momento può contare ben 17 nazionalità diverse nella propria rosa. Tutte poi ben sparse per il mondo: si passa dal Venezuela all’Iraq, dal freddo nordico di Islanda e Svezia al caldo africano di Ghana e Costa d’Avorio. E poi ancora Svizzera, Argentina e tante altre. Con un allenatore spagnolo, che rappresenta la 18^ nazionalità presente nell’organico. Un aspetto che quindi assume un rilievo fondamentale è la comunicazione: come farsi comprendere da tutti? La scelta, di comune accordo tra staff tecnico e società, è stata quella di imparare l’italiano. Dai giocatori all’allenatore, così da avere un linguaggio comune. Così, Julio Velazquez ha voluto dare per primo l’esempio e ora sono i calciatori a sottoporsi agli insegnamenti di Giorgio Alafogiannis, professore d’italiano scelto dall’Udinese per i suoi tesserati.

“Imparare l’italiano è la soluzione migliore”

Intervistato da Sky Sport, il professor Alafogiannis ha parlato così: “Ci troviamo in una società così variegata, sarebbe impossibile per chiunque parlare 4-5 lingue diverse. La soluzione migliore è imparare l’italiano, per quanto sia difficile imparare subito. Il mister ha dato un buon esempio, dando un segnale forte: ha voluto che tutti parlassero l’italiano”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 646 volte