Paolo Cannavaro: “Anfield si vive, non si spiega. Stasera ci vorrà la cazzimma”

In diretta a “Un Calcio alla Radio”, trasmissione di Umberto Chiariello in onda sulle frequenze di Radio CRC Targato Italia, è intervenuto Palo Cannavaro, ex capitano del Napoli: “A Liverpool fu una partita equilibrata, ma poi entrò Gerrard e finì tutto. Era una delle prime apparizioni del Napoli in Europa e c’era già grande soddisfazione per il solo fatto di esserci. Adesso, invece, il Napoli deve crederci e passare il turno. Anfield è qualcosa che si vive, non si spiega. Noi non siamo da meno, ma anche i calciatori in campo si godono il momento. Veniamo dal San Paolo e siamo abituati a certi palcoscenici. L’urlo della Champions che sentì tra Napoli e Manchester City, non l’ho mai più risentito in vita mia. La partita contro il Liverpool sarà difficile, ma lo spettacolo è assicurato. Il Napoli non si può e non si deve accontentare, ha le carte in regola per vincere e passare. Stasera sarà importante la gestione mentale della partita, ma so che con Ancelotti non corriamo pericoli di sbagliare l’approccio. Il Liverpool è una squadra che basa tutto su pressing e ripartenze, il Napoli dovrà metterci ‘cazzimma’ per farcela. Marek stasera potrebbe essere l’uomo chiave, perché quando gioca a calcio lo fa come lo fanno in pochi. Fa cose strepitose e se decide di accendersi può essere l’ago della bilancio. Mezza Cina voleva portarlo in Oriente, così come mezza Europa. Koulibaly? E’ di un livello superiore, il miglior difensore in Europa. Sta giocando da due anni a livelli strepitosi. Le difficoltà iniziali sono uguali per tutti, ma si è adattato abbastanza bene, direi. Una linea con me e Kalidou? Potremmo giocare bene anche con solo noi due in difesa (ride ndr). In Cina il calcio sta iniziando a prendere piede, e piano piano sta crescendo. I cinesi non sono tanto diversi da noi napoletani, in molte cose ci troviamo. Mertens in Cina? Dries se se ne va, mi fa una cortesia e non mi supera nella top10 delle presenze (ride ndr). Scherzi a parte sono scelte difficili, quando arrivano certe offerte è sempre difficile dire no, non facciamo gli ipocriti. Su Dries c’è poco da dire, è meglio che resti a Napoli”.

Cannavaro a Radio Marte: “Insigne o Hamsik faranno la differenza, come Gerrard nel 2010”

A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Paolo Cannavaro, ex calciatore del Napoli collaboratore tecnico del Guangzhou Evergrande
“In Cina sto vivendo una bella esperienza in un calcio che ha voglia di crescere. Lì si fidano del nostro calcio e c’è un terreno fertile per lavorare: la strada è lunga perchè il popolo cinese ha deciso di investire solo poco tempo fa, ma loro sono bravi ed hanno voglia di migliorarsi.
Chi gioca stasera? Scherzi a parte non si ride, non si scherza, non si mangia fino al 90esimo. Vedrò la partita da solo con i miei figli e spero di esultare doppiamente alla fine.
Anfield Road si deve vivere, non si possono raccontare le emozioni che si provano in quello stadio. Chi ci gioca se la gode e non è una questione di gambe che tremano, spero che Anfield Road non venga mai messo da parte per fare uno stadio più nuovo, bello e grande perchè si perderebbe tutto il fascino.
Napoli ha una grande storia e sono certo che né Liverpool né Psg siano stati felici nel beccare la squadra azzurra nel girone. Il Napoli incute timore, gioca a calcio come poche squadre sanno fare, ha attaccanti validi e difensori forti.
Insigne è il mio pupillo, spero vada sempre meglio, ma sono molto legato anche ad Hamsik che è un fuoriclasse e stasera avremo due napoletani in campo, non solo uno. Spero che possano fare la differenza come la fece Gerrard in quel Liverpool-Napoli. Maksimovic sulla fascia è una soluzione ottimale e magari si perde qualcosa sul piano della spinta, ma difendiamo meglio e mi piace perchè parliamo di un giocatore affidabile. Il Napoli sa bene che siamo molto vicini alla squadra, si è creata una bella sinergia tra tifosi e squadra e davvero manca solo la ciliegina sulla torta che sono certo arriverà”.

Paolo Cannavaro: “Stasera il Napoli un gol lo farà e il Liverpool dovrà farne tre”

Intervistato anche dal Corriere del Mezzogiorno, Paolo Cannavaro, ex difensore e capitano del Napoli, ha parlato della sfida Champions di questa sera della squadra azzurra ad Anfield contro il Liverpool: “La cornice di pubblico era spettacolare. Sentire dal vivo “You’ll never walk alone” è davvero un’esperienza straordinaria. Ma anche i nostri tifosi furono all’altezza della situazione. Comunque, per stasera, le statistiche dicono che il Napoli prima o poi un gol lo fa e il Liverpool dovrà farne almeno tre. Ancelotti, con la sua calma olimpica, è l’uomo giusto per il Napoli. Hamsik trascini la squadra come ha sempre fatto. Mané, Firmino e Salah viaggiano in motorino, ci vuole la Polizia per fermarli. Sono top player come i difensori del Napoli”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 611 volte

avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu