Napoli, De Laurentiis: ”Insigne non si sente amato abbastanza”

ROMA – “Se Insigne giocherà nel Napoli la prossima stagione? Insigne mi risulta che sia un giocatore del Napoli, è napoletano. Ha sempre dimostrato un grande attaccamento alla maglia, se poi questa grande responsabilità di essere anche napoletano gli ha giocato nel passato e gli potrebbe giocare nel futuro una idiosincrasia con quei tifosi, che dico che non sono tifosi, non posso certo obbligarlo a rimanere suo malgrado”. Queste le parole del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis. “Lui più volte, quattro anni fa o sei anni fa e anche recentemente prima di accordarci con Raiola, mi ha chiesto di andare via perché non si sentiva amato”, ha aggiunto il patron partenopeo a margine del forum ‘Il calcio che vogliamo’ al Corriere dello Sport’.

Fonte: Repubblica.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 103 volte