Gli interventi di Ciro Troise, Ivan Zazzaroni, Guido Clemente di San Luca e Renzo Ulivieri a Radio Marte

A Radio Marte, nel corso di ‘Marte Sport Live’, è intervenuto Ciro Troise, giornalista

“Ancelotti è parso fiducioso, consapevole dell’ambiente e delle esigenze del Napoli, desideroso di puntellare l’organico. Cessioni? Il Napoli ci sta provando, il piano è finanziare il mercato in entrata che non si fermerà ad James ed Elmas. Vinicius, Verdi e altri sono in esubero e non andrebbero neanche sostituiti. Rodrigo? Un obiettivo di Ancelotti da un anno, lo considera una punta di qualità e che occupa bene il fronte offensivo. Non è una trattativa avanzata, il Napoli non rinuncerà ad James per lui. Il piano di De Laurentiis è equilibrare il pagamento per il colombiano, dilazionando la cifra. Lozano? Il Napoli ha concluso da tempo questa trattativa, ma c’è bisogno di fare cessioni: solo così potrà puntare ad un doppio colpo. Elmas? L’intesa è ai dettagli, manca ancora qualcosa per concludereù: 18 milioni più bonus pagando in due tranche, soltanto dopo il totale accordo si parlerà di visite mediche e arrivo a Dimaro”.

A Radio Marte, nel corso della trasmissione ‘Marte Sport Live’, è intervenuto Ivan Zazzaroni, giornalista

“Giuntoli è andato a Valencia per parlare di Rodrigo, non è andato a Madrid per parlare di James. Per quest’ultimo i tempi sono lunghi, mentre Rodrigo è la priorità e nella testa di Ancelotti c’è Rodrigo e poi Lozano. Non esiste una seconda punta, per Ancelotti entrambi possono essere utilizzati da punte centrali, il tecnico predilige gli attaccanti che fanno gol.

Icardi è superiore a Belotti come giocatore e mi piace che sia un egoista e che pensa solo al gol perchè l’attaccante questo deve fare.

Koulibaly al Real Madrid non è mai stato preso in considerazione, se piace al club non mi meraviglio, ma non è un obiettivo.

Il colpo di mercato più importante è De Ligt, mi auguro che il Napoli faccia uno sforzo per rafforzare la squadra in termini di qualità, mi auguro che la Roma cresca e che l’Inter diventi competitiva perchè in questo momento con la campagna acquisti della Juve, la squadra bianconera è quella che si è rafforzata”.

A Radio Marte, nel corso della trasmissione ‘Marte Sport Live’, è intervenuto il professore Guido Clemente di San Luca

“Vorrei lanciare uno slogan: a che serve sognare col mercato se resta poco regolare il campionato? Siamo tutti a sognare l’arrivo di James Rodriguez ed Elmas, ma alla prima questione, colui che era il difensore della regolarità oggi allena l’irregolarità per eccellenza e con quella squadra vincerà le partite che prima condannava.

Abbiamo creato un sito: www.calcioregolare.it in cui c’è un appello dei giuristi che chiedono il rispetto del diritto nello sport e nel calcio in particolare. Chiedo ai giuristi di firmare questo appello per far sentire la nostra voce”.

A Radio Marte, nel corso della trasmissione ‘Marte Sport Live’, è intervenuto Renzo Ulivieri, presidente dell’Associazione

“Il campionato italiano sarà interessante perché sono cambiati tanti allenatori e vedremo un calcio diverso nelle diverse realtà. Poi, la forbice che c’è stata tra la Juve e il Napoli e tutte le altre in questa ottica, potrebbe ridursi.

Sarri ha cambiato un pò il suo gioco in Inghilterra, sono curioso di vedere come approccerà alla Juve e se i calciatori lo seguiranno.

Gli attaccanti da area di rigore sono superati e se hai una squadra a servizio della prima punta può ancora esserti utile, ma la visione moderna del calcio fa sì che le squadre cerchino attaccanti di grande movimento”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 620 volte