Anteprima partita Sampdoria vs Napoli

Nella conferenza stampa della vigilia, il tecnico del Napoli Gennaro Gattuso, dopo aver precisato che il match di stasera sarà molto infuocato e pieno di insidie, per grandi linee, ha dato delle indicazioni chiare sul probabile undici che manderà in campo,  a Genova, nel posticipo contro la Sampdoria. A quanto pare Demme non sembra in condizione fisica perfetta, mentre Fabian Ruiz non è partito per questa trasferta, avendo avuto, qualche giorno fa, la febbre. Intanto appaiono recuperati i vari Maksimovic, Koulibaly e Mertens; il serbo potrebbe tornare titolare al centro della difesa in coppia con Manolas, viceversa il senegalese ed il belga dovrebbero ripartire dalla panchina. Dunque Di Lorenzo si riprenderà la fascia destra. Data l’assenza di Fabian e la precaria forma dell’italo-tedesco, sarà lo slovacco  Lobotka a giocare da titolare nel centrocampo a tre assieme ad Allan e Zielinsky.  In porta quasi certo il rientro di Ospina, infine davanti rivedremo il consueto terzetto formato da Callejon, Milik e Insigne. L’ultimo arrivato Matteo Politano, invece, dovrebbe avere spazio soltanto a partita in corso. Alla luce di quanto detto la possibile formazione anti Sampdoria sarà la seguente:

Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Allan, Lobotka, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne.

Per la cronaca, contando gli ultimi dieci anni, il Napoli, in massima serie,  ha ottenuto, contro gli avversari di turno, il maggior numero di successi, ovvero 14 su 19 gare disputate, ma nello scorso torneo, al Ferraris, gli azzurri, guidati da Ancelotti  subirono una sonora sconfitta per 3 a 0, complice anche una rete capolavoro, di tacco, dell’ex Quagliarella che rimarrà scolpita nella storia del calcio italiano.

Commenti

Questo articolo è stato letto 392 volte