Rahmani: “La Champions è il posto che la società e la città meritano, Osimhen può fare cose importanti”

“Stiamo lavorando con grande impegno per iniziare benissimo la stagione”. Amir Rrahmani parla ai microfoni di Radio Kiss Kiss raccontando le sue sensazioni dopo il suo primo ritiro in azzurro.

“A Castel di Sangro siamo stati benissimo e ci siamo allenati in maniera intensa. Ora però si entra nella fase più importante. Nel calcio non c’è ieri, esiste solo oggi e domani. Dobbiamo proseguire con questa intensità e fare una buona prestazione in queste due amichevoli che ci aspettano e poi prepararci al match di Parma per la prima giornata di campionato”.

Preferisci giocare in una difesa a 4, come hai fatto anche in passato a Verona?

“La mia posizione naturale è quella in una difesa a quattro, però siamo dei professionisti e quindi posso adattarmi a qualsiasi soluzione voglia adottare il mister. Con Gattuso al momento sto giocando in una linea di 4 difensori e mi trovo benissimo”.

“Gattuso è molto attento anche agli uno contro uno. Difendiamo a zona e quindi bisogna anche fronteggiare l’avversario che in quel momento ti affronta cercando di essere pronti al confronto individuale”

Questa estate è ha messo subito in evidenza Osimhen, da difensore pensi sia un attaccante difficile da marcare?

“Osimhen ci ha fatto una grande impressione, sicuramente può fare cose importanti. Ma in attacco abbiamo davvero tanti calciatori di qualità. Credo che la squadra sia competitiva e sono certo che lavorando tanto troveremo il giusto equilibrio in campo”

Qual è il vostro obiettivo principale in questa stagione?

“Sicuramente entrare in zona Champions. E’ il posto che questa Società e questa città meritano. Speriamo di riuscirci, però adesso c’è tanto tempo e dobbiamo farci trovare pronti sin da questo inizio di campionato e poi crescere gara dopo gara”.

Fonte: sscnapoli.it

Commenti