IL PUNTO SULLA A dopo la quarta giornata

Questa sera con il posticipo tra Hellas Verona e Genoa andrà in archivio la quarta giornata del massimo campionato di calcio italiano, lottomatica codice promozionale 2020 per le tue giocate sulla A, un turno ancora una volta prodigo di reti che ha visto protagonisti assoluti il Napoli ed il Milan. Gli azzurri di Gattuso hanno sotterrato l’Atalanta con quattro gol, dando spettacolo, mentre i rossoneri hanno fatto loro il derby della Madonnina, grazie ad una doppietta del sempreverde Ibrahimovic. Gol della bandiera di Lukaku. Con questo successo il Milan guida la classifica a punteggio pieno seguito dal sorprendente Sassuolo che, in rimonta, ha sconfitto il Bologna a domicilio per 4 a 3. Gli emiliani in maglia neroverde occupano, infatti, il secondo posto con 12 punti. La Juventus continua il suo rodaggio con un pari in quel di Crotone per 1 a 1 ed attualmente conta un distacco dalla vetta di quattro lunghezze, in virtù soprattutto dei tre punti ottenuti a tavolino, per le note vicende della gara non giocata col Napoli, Napoli che ha gli stessi punti dei bianconeri nonostante una partita persa non sul campo ed un punto di penalizzazione. Gli altri risultati della quarta giornata hanno registrato la nuova battuta d’arresto della Lazio in casa della Sampdoria, vittoriosa per 3 a 0, il successo del Cagliari per 3 a 2 a Torino contro i granata, ultimi in classifica con zero punti, la vittoria dell’Udinese, in casa, nei confronti del Parma con medesimo punteggio, il pari per 2 a 2 dello Spezia contro la Fiorentina al Franchi ed infine il travolgente successo della Roma, all’Olimpico, contro il Benevento, soccombente per 5 a 2. Questa settimana intanto prende il via la nuova stagione europea per club con gli incontri dei gironi eliminatori di Champions e ed Europa League che vedono impegnate Juve, Inter Lazio ed Atalanta nella massima competizione e Milan, Napoli e Roma nella meno prestigiosa manifestazione continentale. Gli azzurri saranno di scena al San Paolo, giovedì 22 alle 18.55, per affrontare l’Az.

Commenti