Gli interventi di Marco Amelia, Marco Bellinazzo e Carmine Russo a Radio Crc

Amelia a Radio Crc: “Supercoppa trofeo prestigioso. Gattuso al top in panchina, Pirlo deve fare esperienza”

Nel corso di ‘Arena Maradona’ su Radio Crc è intervenuto Marco Amelia, ex portiere di Milan, Livorno e della Nazionale Italiana. “Non sono d’accordo con chi considera la Supercoppa Italiana un trofeo minore – ha detto Amelia a Radio Crc – la gara di domani metterà comunque in palio un titolo tra la squadra campione d’Italia in carica, la Juventus, e la formazione detentrice della Coppa Italia, il Napoli. Quello al Mapei sarà un match fondamentale per il futuro delle due squadre in campo. Nel caso dovesse vincere il Napoli, gli azzurri avranno ancora più entusiasmo per continuare la stagione. La Juventus, invece, avrebbe ancora più problemi di quelli mostrati finora”. Infatti, secondo Amelia “A Pirlo manca la facoltà di leggere i dettagli. Una caratteristica che si acquisisce con il tempo. Dei miei ex compagni, è Gattuso quello che si sta comportando meglio in veste di allenatore. Al Milan aveva fatto bene. A Napoli, invece, ha risollevato una squadra in difficoltà dopo la gestione Ancelotti, durante la quale tutti si aspettavano di più. Amo la piazza di Napoli. E’ complicata, ma affascinante allo stesso tempo”. Per quanto riguarda, infine, la lotta scudetto, per Amelia “il discorso è aperto anche alle altre squadre, non solo a Milan e Inter. Milan-Atalanta di sabato delineerà il perimetro della lotta al vertice”.

Bellinazzo a Radio Crc: “Occhio alla rabbia della Juve. Koulibaly ancora rischio cessione a causa del Covid, ma nessuno lo valuterà 80 milioni”

Ad ‘Arena Maradona’ su Radio Crc è intervenuto Marco Bellinazzo, giornalista de ‘Il Sole 24 Ore’. “La finale di Supercoppa Italiana di domani sarà molto equilibrata – ha detto Bellinazzo a Radio Crc – il Napoli potrà contare sull’entusiasmo e sulla forza del collettivo. La Juve, invece, possiede calciatori che la potrebbero decidere in qualsiasi momento. In campo andrà molto probabilmente una Juve arrabbiata. Sarebbe stato meglio per il Napoli se la Juve non avesse perso in maniera così netta a Milano contro l’Inter”. Per Bellinazzo quello in corso è “un campionato molto equilibrato. Il Napoli, ad esempio, potrebbe vincere lo scudetto, come arrivare sesto. Il Milan sta tenendo botta. Per i rossoneri è vitale la qualificazione alla prossima Champions League. Altrimenti il progetto dei rossoneri potrebbe naufragare”. Spostando l’attenzione sul mercato, secondo Bellinazzo “Milik andrà via a gennaio. Il Napoli accetterà anche cifre al ribasso, che non rispecchiano il reale valore di Milik, per non perderlo a zero e ricevere un grosso danno economico. Il Covid costringerà molti club a rivedere i piani. Tra queste società c’è anche il Napoli, che negli ultimi 24 mesi ha speso tanto per acquistare Lozano e Osimhen. Gli azzurri potrebbero essere costretti a cedere Koulibaly in estate, ma nessuno potrà permettersi di spendere gli 80 milioni chiesti dal Napoli per privarsi di Koulibaly”.

Carmine Russo a Radio Crc: “Fidatevi di Valeri, gli arbitri italiani sono i migliori”

Nel corso di ‘Arena Maradona’ su Radio Crc è intervenuto Carmine Russo, ex arbitro. “Quella in corso è una stagione difficile per i calciatori, ma anche per gli arbitri. Gli arbitri italiani sono i migliori al mondo. La designazione di Valeri mi convince. Tra gli arbitri emergenti mi piacciono molto Mariani, Guida (nonostante l’infortunio muscolare), Marinelli e Maresca”. Sulla lotta scudetto, Russo ha detto che “alla fine la spunterà l’Inter. Il Napoli gioca il miglior calcio della Serie A al pari di Sassuolo e Atalanta. Il Napoli sta ponendo le basi per essere competitivo ai massimi livelli. Secondo me sarà pronto per vincere nella prossima stagione”.

Commenti