Gli interventi di Leonardo Semplici e Matteo Dotto a Radio Crc

Semplici a Radio Crc: “Atalanta forte, ma il Napoli è pronto”

“La voglia di tornare in panchina è tanta. Mi farò trovare pronto quando arriverà una chiamata”. Ha risposto così Leonardo Semplici ai microfoni di Radio Crc nel corso di ‘Arena Maradona’ alla domanda su quale potesse essere una sua reazione a un’eventuale chiamata di Cagliari e Crotone a stagione in corso. “Mi sto aggiornando – ha detto Semplici a Radio Crc – guardo tante partite, anche di calcio estero. La voglia di tornare a lavorare è tanta. Voglio farmi trovare pronto per rientrare, non necessariamente all’inizio della prossima stagione”. Semplici ha avuto modo di fare i complimenti a Gattuso per il lavoro svolto finora. “Le critiche fanno parte del gioco – ha detto Semplici a Radio Crc – per me Gattuso finora ha svolto un lavoro eccellente. In campionato il Napoli è tra le protagoniste. Domani sfiderà l’Atalanta, una formazione di livello. Ma il Napoli ha tutte le carte in regola per controbattere colpo su colpo a Bergamo”. Tra le armi a disposizione di Gattuso non ci saranno Mertens e Petagna. “Tra le tante assenze nel Napoli, quella che sta pesando di più è quella di Mertens. In fase realizzativa Gattuso ha bisogno delle giocate del belga. Prima dell’infortunio Petagna si stava mettendo in mostra. Giudico positivo il suo impatto con la piazza di Napoli, nonostante sia stato accolto con un po’ di scetticismo”.

Dotto a Radio Crc: “Gattuso non si lamenta mai, Pirlo è un piangina”

Ad ‘Arena Maradona’ su Radio Crc è intervenuto Matteo Dotto, giornalista Mediaset. “Gara difficile per il Napoli contro l’Atalanta – ha detto Dotto Radio Crc – le assenze non permettono a Gattuso di lavorare al meglio. Nonostante ciò, Rino non si lamenta mai. Non posso dire lo stesso di Pirlo. Dopo le sue lamentele post Napoli è entrato di diritto nel club dei piangina”. Club di cui fa parte Antonio Conte. “Senza le coppe, nel caso non vincesse lo scudetto, per l’Inter sarebbe un fallimento”.

Commenti