Gli interventi di Amauri Carvalho de Oliveira e Stefan Schwoch a NM Live

NM LIVE – Amauri a “NM”: “Napoli, vai avanti ancora con Gattuso! Osimhen può diventare un campione!”

Amauri Carvalho de Oliveira, ex attaccante di Napoli, Juventus, Chievo, Palermo, Fiorentina, Torino e Parma, ha rilasciato un’intervista a “NapoliMagazine.Com”: “Io credo che il Napoli in queste ultime cinque partite abbia fatto benissimo, pareggiando una sola volta con il Cagliari e vincendo le altre quattro. Contro la Fiorentina sarà una partita dura però il Napoli è in forma e se continuerà a giocare come sta facendo, considerando che all’ultima di campionato affrontera’ il Verona gia’ salvo, ci sono molte possibilita’ di qualificarsi in Champions League. Il 5-1 degli azzurri contro l’Udinese e’ stato importante, ho visto la gara e tutti i 5 gol sono arrivati grazie ad azioni ben costruite. Va detto pure che gia’ da diverso tempo il Napoli gioca un bel calcio. Sanno costruire e rifinire le azioni, hanno giocatori bravi nel palleggio e nella finalizzazione. Quest’aspetto e’ fondamentale perche’ riescono a segnare tanti calciatori, non hanno bisogno di un attaccante fisso che abbia il compito di fare gol, non sono dipendenti di un unico centravanti e questo aspetto e’ fondamentale per una squadra. Osimhen è un giovane promettente, è un giocatore che mi piace molto perché fa dei bei movimenti e grazie a lui la squadra riesce a girare nel miglior modo possibile. Osimhen ha tanto talento e mi auguro che possa diventare un grande campione. Onestamente risulta difficile fare un paragone con un campione del passato, ma si vede che ha delle qualita’. Rrahmani e Manolas si stanno trovando bene, questo è un altro fattore positivo per la squadra che ha acquisito sicurezza. Speriamo che continuino così. Gattuso non è arrivato ieri, ha percepito questa situazione negli ultimi tempi ed e’ stato bravo a cambiare, infatti i risultati sono arrivati. Demme e Bakayoko sono due centrocampisti forti, mi piacciono entrambi. E’ pur vero che Demme in questo momento sta dando maggiori garanzie nella costruzione del gioco, e’ piu’ dinamico rispetto a Bakayoko. Anche in questo caso e’ stato bravo a notarlo Gattuso e ha dargli piu’ spazio rispetto al passato. Sento tanti nomi accostati alla panchina del Napoli, da Allegri a Sarri, da Spalletti a Benitez, ma personalmente punterei ancora su Gattuso, gli farei proseguire il lavoro che ha iniziato. Contro la Fiorentina il Napoli si ritrovera’ di fronte Vlahovic, un giovane che sta facendo tanti gol, ha ampi margini di miglioramento questo ragazzo, i compagni gli vogliono bene, ecco perche’ il Napoli deve fare attenzione, e’ una punta insidiosa. Va detto pure che il modo di giocare del Napoli è divertente, fanno tanti gol, per cui se sono in giornata, come spesso sta accadendo, si divertono e non devono temere nessuno. Tornando al gol dell’Udinese, contro gli azzurri, devo dire che Okaka ha fatto un bellissimo movimento, si e’ girato ed ha tirato improvvisamente, bel gesto tecnico, per cui non vedo errori ne’ dei difensori in marcature e ne’ di Meret nella circostanza. Non e’ facile dire ora chi restera’ fuori dalla prossima Champions League, ci sono tante squadre vicinissime, a distanza di pochi punti. Chi sbagliera’ meno andra’ in Champions. Credo che a rischiare di piu’ sia una tra Atalanta e Milan, ricordiamo che hanno lo scontro diretto all’ultima giornata di campionato. Nonostante il buon momento che stanno vivendo, le altre non hanno perso moltissimi punti. La Juventus, dopo la sconfitta col Milan, vorra’ riscattarsi contro l’Inter. Sarà una partita tostissima, i bianconeri faranno di tutto per andare in Champions. Devo dire che la serie A e’ sempre affascinante, dispiace per l’assenza di pubblico causa covid, sara’ un bel finale. Ho affrontato Gattuso da avversario, era un gran giocatore ed ora sta dimostrando di essere un grande allenatore, sa gestire i campioni che ha. Gli faccio il mio in bocca al lupo per la sua carriera, gli auguro il meglio”.

NM LIVE – Stefan Schwoch a “NM”: “Rrahmani è il difensore piu’ forte del Napoli dopo Koulibaly, ADL-Gattuso? Vi dico la mia”

Stefan Schwoch, ex attaccante del Napoli, ha rilasciato un’intervista a “NapoliMagazine.Com”: “Il Napoli ormai ha una sua fisionomia. Quando sono tornati a disposizione tutti i giocatori, ha fatto vedere di che pasta è fatto. Gattuso ha potuto lavorare con tutti gli uomini della rosa e i risultati sono arrivati. Il Napoli sta girando a mille. I gol di Zielinski, Fabian Ruiz e Lozano sono arrivati in seguito alla costruzione di un gioco ben definito. La squadra ha idee precise. Sulla rete di Lozano va detto che c’è stata furbizia da parte del messicano perche’ ha capito in anticipo il movimento del portiere avversario. Difficilmente gli azzurri fanno gol banali, sono sempre reti abbastanza belle. Devo essere sincero: stanno raccogliendo i frutti del loro lavoro. Osimhen ha grandi potenzialita’, a mio avviso deve lavorare ancora su certi movimenti fondamentali, pero’ quando sta bene fisicamente diventa imprendibile. Per avere una rapidita’ del genere deve per forza allenarsi in maniera maniacale, se ricordiamo infatti il periodo post covid o subito dopo l’infortunio faceva fatica a realizzare gli scatti che stiamo vedendo. Ha la necessita’ di essere sempre al massimo. Ha conosciuto meglio i suoi compagni, e viceversa. Chi gli gioca accanto adesso sa come renderlo letale per la difesa avversaria. Quando parte in profondita’, infatti, fa molto male a chi si trova di fronte. La difesa, già da un po’ di tempo, sta facendo bene. Gia’ nello scorso ritiro estivo avevo definito Rrahmani un acquisto azzeccatissimo, anche lui ha bisogno di continuita’. Penso che dopo Koulibaly è il difensore piu’ forte che ha il Napoli. Sono giocatori tutti esperti a centrocampo. Demme da’ piu’ equilibri rispetto a Bakayoko, è più dinamico. Permette a Fabian Ruiz e Zielinski di essere piu’ votati all’attacco. De Laurentiis non poteva non twittare dopo i 100 gol raggiunti in stagione. Non penso si possa ricucire lo strappo con Gattuso, perche’ Gattuso e’ una persona che quando prende una decisione difficilmente la cambia. Magari Gattuso ha gia’ preso la decisione di andare via, non lo so, mi baso su cio’ che leggo e sulle voci che mi arrivano. A Firenze si e’ perso uno scudetto in passato. A nessuno piace perdere. Il Napoli deve stare attento, e’ chiaro che si trova dinanzi una Fiorentina che non ha nulla da perdere. I viola sono salvi, questo puo’ essere di aiuto. Il Napoli deve pensare solo a vincere, mettendo pressione all’avversario. Vlahovic e’ un attaccante di tutto rispetto e in questo momento sta facendo molto bene. Mi piace la continuita’ che sta dimostrando il Napoli, la squadra e’ con l’allenatore. Gattuso ha creato un gruppo molto forte. Sono uno sponsor di Meret, spero che lo faccia giocare: quando trovera’ la sicurezza del posto da titolare diventera’ ancora piu’ forte”.

Commenti