LA PARTITA – Napoli-Lecce 1-1, solo un pari al Maradona

Il Napoli non va oltre il pareggio al Maradona contro il Lecce. Apre le marcature Elmas, risponde il Lecce con Colombo.

PRIMO TEMPO

Primi 20 minuti di gioco con il Napoli propositivo ma che non riesce a trovare spazi, si rende pericoloso anche il Lecce in alcune occasioni,. Al 21’ desto a giro di Politano, il portiere ci arriva di poco e spedisce in angolo. Poco dopo viene assegnato un calcio di rigore per il Lecce per un presunto fallo di Ndombele, dal dischetto sbaglia Colombo, Meret para. Al 27’ passa in vantaggio il Napoli con Elmas, ma al 31’ risponde il Lecce con un gran gol da fuori area di Colombo. Al 45’ l’arbitro assegna 3 minuti di recupero e al 47’ termina il primo tempo.

SECONDO TEMPO

Al 64’ conclusione di Ostigard da fuori area, il pallone termina di poco alto sopra la traversa. Al 68’ Politano serve con un cross Osimhen che ci prova di testa, il pallone termina di poco a lato. Al 70’ altra occasione per il Napoli con Politano che ci prova con il sinistro, anche questa volta pallone di poco fuori. All’80’ conclusione di Di Lorenzo in area, grande parata del portiere. Al 90’ l’arbitro assegna 7 minuti di recupero e al 97’ termina la gara.

IL TABELLINO

Napoli (4-2-3-1): Meret – Di Lorenzo, Ostigard, Minjae, Olivera – Anguissa (85′ Simeone), Ndombele (46′ Lobotka) – Politano (71′ Lozano), Raspadori (46′ Zielinski), Elmas (56′ Kvaratskhelia) – Osimhen. A disp.Marfella, Sirigu, Juan Jesus, Mario Rui, Rrahmani, Zanoli, Gaetano, Zerbin. All. Luciano Spalletti.

Lecce (4-3-3): Falcone – Gendrey, Tuia, Baschirotto, Pezzella – Helgason (46′ Gonzalez), Hjulmand, Askildsen (62′ Blin) – Di Francesco (62′ Strefezza), Colombo (70′ Ceesay), Banda (74′ Listkowski). A disp.Bleve, Samooja, Pongracic, Bistrovic, Frabotta, Gallo, Umtiti, Rodriguez. All. Marco Baroni.

Arbitro: Matteo Marcenaro di Genova (Lo Cicero-Palermo; IV Doveri; VAR Abisso-Galletto).

Reti: 27′ Elmas (N), 31′ Colombo (L)

Ammoniti: Politano (N), Hjulmand, Colombo, Gendrey, Gonzalez (L).

Mariano Potena

Commenti