PALLAVOLO – La Guerriero Luvo Arzano aspetta Catania

Ultima gara dell’anno fra le mura amiche per la Guerriero Luvo Arzano che attende l’arrivo della Messaggeria Strano Catania per disputare un match che si preannuncia interessante. Le ragazze di coach Nello Caliendo sono piano piano rientrate in clima campionato e le ultime convincenti prestazioni lasciano ben sperare per la seconda parte della stagione.
Del resto il grande equilibrio che regna in questo girone consente a tutte le aspiranti di continuare a vantare sogni di gloria.
Ecco perché la gara di domani sera (sabato 13 dicembre alle ore 19) assume i toni di una sfida da vincere a tutti i costi come sottolinea coach Nello Caliendo: “La Messaggeria Strano Catania è davvero un’ottima squadra. Probabilmente nessuno si aspettava che una ripescata potesse fare così bene in questo campionato. Del resto hanno un’ottima guida tecnica e non mi meraviglio che stiano macinando punti e gioco”.
Una gara da giocare tutta d’un fiato, cercando di fare un solo boccone delle avversarie e puntando anche sul fattore campo: “Siamo reduci da quattro successi consecutivi e quando giochiamo bene non c’è scampo per nessuno. Abbiamo tutte le possibilità di conquistare l’intera posta in palio. Dipende soltanto da noi”.
La formazione siciliana è seconda a quota 17 punti ed ha il morale alle stelle dopo la vittoria sul Latina che è valsa proprio l’aggancio all’alta quota. Vincendo prima del limite il team di Caliendo ha la ghiotta occasione di proporsi nuovamente a pieno titolo come candidata ad un posto nei playoff e rimettersi in carreggiata rispetto a quelli che erano gli obiettivi dichiarati all’inizio della stagione.
Tutta al femminile anche la coppia arbitrale composta da Piera Usai e Giorgia Adamo.

Commenti