NEWS

De Giovanni: “Sono pienamente d’ accordo con De Laurentiis, mi sarei aspettato un’ ammissione di colpa da parte di Benitez … e invece…”

degiovanniMAURIZIO DE GIOVANNI, scrittore e giallista di culto, autore dell’ultimo best seller “Il resto della settimana”, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi proposti sul web da NapoliMagazine.Com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo. Ecco quanto ha affermato: “Io “mezzo scrittore”? Sinceramente non credo di essere tale, diciamo che, per rispondere con un sorriso, mi sento un quarto di scrittore. Confermo quanto scritto all’indomani della telecronaca di Lazio-Napoli, che a mio avviso non è stata imparziale. Napoli è sottoposta ad un attacco violento ed offensivo e nessuno dice niente, personalmente trovo la cosa molto grave e se lo dici, lo denunci, rischi anche di essere insultato. I cori e gli striscioni dell’Olimpico sono stati vergognosi. È vero, oramai possiamo parlar di resto della stagione, legato indissolubilmente ed imprescindibilmente alla vittoria dell’Europa League. Dopo le sconfitte con Roma e Lazio avrei voluto sentire un’ammissione di colpa da parte di Benitez, che invece continua a sostenere che la squadra è viva, sfortunata e che non si finalizzano 7, 8 palle gol a partita, incredibile. Per non parlare dei numeri che parlano nettamente a sfavore dell’operato del tecnico ed anche della società che in estate, poco ha fatto per migliorare la rosa. Ho sentito le parole di De Laurentiis e sono d’accordo dalla prima all’ultima, credo però, che sia un intervento ed un provvedimento tardivi. Il presidente da abile imprenditore, credo stia sentendo concretamente, il rischio di un fallimento totale della stagione. Sperando che il ritiro possa sortire gli effetti sperati, De Laurentiis dovrà anche fare un approfondito esame di coscienza per non ripetere gli errori commessi in questa stagione, a cominciare dal mercato di indebolimento”.

 

Commenti
Segui il canale PianetAzzurro.it su WhatsApp, clicca qui
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!