Carattere Inter, Icardi spegne la Roma: 2-1 all’88’

Nell’anticipo della 32.a giornata, i nerazzurri piegano i giallorossi: non accadeva dal 2011. Vantaggio di Hernanes al 15′, pareggio di Nainggolan. Mancini butta dentro tutti gli uomini offensivi e nel finale Maurito regala tre punti importantissimi

INTER-ROMA 2-1
15′ Hernanes (I), 63′ Nainggolan (R), 88′ Icardi (I)

Guarda la cronaca del match




GUARDA LE PAGELLE

Sembrava profilarsi un 1-1 che non sarebbe servito a nessuno. All’88’ Mauro Icardi, non impeccabile fino a quel momento, segna un grandissimo gol che porta i nerazzurri a 45 punti in classifica lasciando aperte ancora speranze di raggiungere un posto in Europa nella prossima stagione. La Roma, invece, spreca l’ennesima occasione della stagione. Domenica la Lazio di Pioli, vincendo a Verona contro il Chievo, potrebbe staccarla di tre punti e consolidare il secondo posto.

Parte forte l’Inter –
Mancini decide di confermare Hernanes dietro le punte, e opta per un centrocampo formato dal giovane Gnoukouri davanti alla difesa e i rientranti Guarin e Brozovic. In panchina Kovacic e Shaqiri. Garcia, invece, sceglie il tridente formato da Gervinho-Totti e Ibarbo. I nerazzurri partono meglio. A portarli in vantaggio è Hernanes al 15’. Riceve palla fuori area, controlla e con un gran sinistro brucia De Sanctis. La Roma prova a reagire: al 19’ Totti cerca Gervinho, pallone allontanato da Ranocchia, la sfera arriva ad Ibarbo che calcia di prima intenzione e colpisce il palo. I nerazzurri continuano a premere, la Roma si difende e dopo la mezzora si fa vedere di più nella metà campo dell’Inter. Il risultato, però, non cambia: 1-0 all’intervallo.

Come ti caccio il collega… – Da segnalare al 34’ l’espulsione dalla panchina interista del team manager nerazzurro, ed ex arbitro Romeo, da parte dell’arbitro Daniele Orsato.

La ripresa – Inter ancora meglio a inizio ripresa: crea due occasioni per Icardi, ma non riesce a raddoppiare. Al 63’ la Roma pareggia. Pjanic trova Nainggolan, il suo tiro da fuori porta il risultato sull’1-1. Entrambe le squadre vogliono la vittoria. Mancini butta dentro tutti gli uomini offensivi: Podolski, Shaqiri e Kovacic. Garcia risponde con Iturbe, Keita e Doumbia. I nerazzurri hanno maggiore fortuna. Nel finale sale in cattedra Icardi: prima spreca all’84’, poi segna. L’assist è di Podolski, appena entrato al posto di Gnoukouri (uscito tra gli applausi di San Siro). Il bomber nerazzurro, arrivato al 17° gol in campionato si libera di Manolas e segna il 2-1. Molto bene l’atteggiamento dell’Inter capace di sfiorare anche il 3-1 nel finale con Palacio e Podolski. La Roma deve ritrovarsi.

Fonte: SkySport

Commenti