Emery no al Napoli. Prandelli-Spalletti non decollano

Wolfsburg-Napoli De LaurentiisTante indiscrezioni, ma di concreto c’è davvero poco, in questi giorni. L’ultima, in ordine di tempo, riguarda un’offerta che Aurelio De Laurentiis avrebbe fatto pervenire a Luciano Spalletti. Se così fosse, non si tratterebbe di una novità: un primo incontro tra le parti c’era già stato qualche settimana fa, ma la discussione si arenò dinanzi al progetto tecnico, non ritenuto idoneo dall’ex allenatore dello Zenit di San Pietroburgo. Dunque, l’idea Unai Emery sembra definitivamente tramontata, da Siviglia s’è saputo che il tecnico basco non ha accettato la proposta del Napoli, preferendo continuare il progetto legato al suo club di appartenenza. Ad Amalfi, dove ieri ha partecipato alla kermesse «Football Leader», Cesare Prandelli ha atteso una chiamata da Napoli, che fino a tarda sera non è arrivata. In effetti, De Laurentiis ha trascorso la giornata in città, partecipando alla riunione in Comune, organizzata per la questione San Paolo. Il presidente è rimasto abbastanza contrariato dall’operazione Emery: era convinto di potere ottenere un sì, ma la trattativa s’è chiusa prima ancora di entrare nella fase calda. E così, De Laurentiis s’è dovuto arrendere e ha messo mano al piano B. Piano che non è neanche del tutto chiaro, anzi c’è parecchia confusione, considerato che al momento, oltre a non avere l’allenatore, il Napoli non ha nemmeno il d.s., dopo l’addio di Riccardo Bigon, che ha risolto il contratto per andare al Verona. Oggi, il presidente napoletano è solo nella gestione di questo momento particolarissimo, perché sa bene che non potrà più sbagliare dopo il fallimento di questa stagione.
ACCELERATA Se l’indiscrezione Spalletti dovesse essere confermata, allora la rosa degli allenatori s’è ristretta notevolmente. Oltre a Prandelli, che resta il favorito, non ci sono più tecnici nell’agenda del presidente. Anche l’opzione Bielsa pare sia caduta e, dunque, la scelta ricadrà su uno dei due tecnici, al momento, favoriti. Intanto Marek Hamsik ha parlato della sua stagione: «Tanta panchina con Benitez? Con lui ho avuto un rapporto normale, ma spero di avere più spazio in futuro. Guardare non mi piace».

La Gazzetta dello Sport

Commenti

Questo articolo è stato letto 592 volte