Inter, Mancini: “Contento della prestazione, ancora impossibile essere al 100%”

SHENZEN – Al Longgang Sports Centre Stadium colorato di rossonerazzurro l’Inter perde il derby contro il Milan per 1-0 con un gol capolavoro di Mexes. Il francese dal limite destro dell’area colpisce al volo e infila nell’angolo opposto. Sinisa Mihajlovic ha mantenuto la promessa “i derby si vincono”, aveva detto alla vigilia, si deve invece rassegnare alla seconda sconfitta internazionale  –  la prima contro il Bayern Monaco – Roberto Mancini. Che in ogni caso si dice soddisfatto: “Sono contento della nostra prestazione, anche se abbiamo perso la partita. La cosa più importante è che siamo migliorati. Quando sei in questa fase non puoi essere al 100 percento”. Il tecnico, che ha schierato una squadra con 7 giovani e 4 riserve pensa già alla sfida di lunedì contro il Real Madrid di Rafa Benitez.

“Avremo 2 partite nelle ultime 48 ore – continua – e per questo ho cambiato la squadra nei primi 60 minuti. La cosa importante è preservarsi dagli infortuni e non volevamo correre nessun rischio”. “Con Sinisa ci siamo salutati e abbiamo parlato un po’. Penso che farà bene, mi sembra che la sua squadra stia prendendo forma. Credo che sarà contento. Il 3-5-2? L’abbiamo provato, magari la rifaremo, ma era un esperimento”. Non si tratta invece di un test la tribuna per Shaqiri, sempre più lontano dall’Italia.
 

 NON C’E’ SPAZIO PER LE EMOZIONI – Assane Gnoukouri schierato nel cuore del centrocampo nerazzurro, dopo la sconfitta dice: “Non c’è spazio per le emozioni, quando giochiamo siamo sempre concentrati a prescindere dalla partita. Sono sempre proiettato sulla gara e sono contento di giocare”. E sulla tournée: “È bello essere in Cina. I tifosi sono fantastici, ci sostengono sempre, durante gli allenamenti e nel corso delle partite”.

ANDREOLLI: “ABBIAMO INTERPRETATO BENE LA GARA, STIAMO LAVORANDO” – Marco Andreolli è l’unico che ha disputato per intero questo confronto Milan-Inter a Shenzhen. “Purtroppo è arrivata la sconfitta, ma è sempre meglio perdere un derby amichevole che uno in campionato – il commento del difensore centrale, in campo con la fascia di capitano -. Ci sono stati ragazzi che hanno avuto la prima esperienza a questo livello, a loro sicuramente è servito. Peccato per il bel gol di Mexes. Sono contento per come abbiamo interpretato il primo tempo. Stiamo lavorando molto, la fascia è sempre una grande emozione e ringrazio per averla indossata ancora. Dobbiamo mettere minuti sulle gambe. Dobbiamo migliorare in questo nella gestione della palla anche in fase difensiva, come ci chiede il mister. Ci stiamo impegnando molto per essere al massimo quando le partite diventeranno importanti”. Inter

serie A
Protagonisti:
Roberto Mancini
Fonte: Repubblica

Commenti