Stefano Colantuono: “Sportiello è un portiere molto forte, può fare il salto di categoria”

A Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Stefano Colantuono, allenatore

“Al Napoli vanno fatti i complimenti per il campionato disputato e tra le squadre di vertice è l’unica ad aver fatto dei passi in avanti clamorosi e i miglioramenti si sono visti da ogni punto di vista. La Juve è il solito rullo compressore e nei momenti cruciali non viene mani meno, ma credo che la svolta in negativo c’è stata nella partita contro l’Udinese. Il Napoli l’ha un pò subita anche perché si è giocato alle 12.30. Lo dico perché c’è un precedente: già a Bologna il Napoli aveva perso, per cui a quell’ora i giocatori non stanno bene.

Il Napoli ha in rosa giocatori dalla grande personalità, ma gli scontri diretti sono sempre partite particolari che si possono risolvere anche nell’ultimo minuto, per cui non si può dare mai nulla di scontato e sono certo che l’anno prossimo il Napoli non cadrà in queste piccole defiance. Perdere qualche punto contro le piccole ci sta, anche la Juve a inizio stagione ha lasciato più di qualche punto, per cui l’incidente di percorso capita.

Sportiello è un portiere molto forte, può fare il salto di categoria e mi fa piacere perchè ha esordito con me in Serie A nell’anno in cui andò via Consigli ed eravamo anche un pò preoccupati, però decidemmo di dare la titolarità a Sportiello perché era già pronto e ad oggi è uno dei migliori portieri in Italia.

Il mio futuro? Non c’è fretta, valuteremo con calma se ci saranno offerte allettanti”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti