Juventus, il Real vuole Pogba. Ma Morata può restare

Juventus, il Real vuole Pogba. Ma Morata può restarePaul Pogba (ansa) TORINO – Paul Pogba è uno dei principali obiettivi del Real Madrid, deciso a ingaggiare un Clásico di mercato con i rivali del Barcellona per regalare il fuoriclasse francese al suo connazionale Zidane. I campioni d’Europa sfrutteranno l’incontro con i bianconeri per Morata, slittato alla prossima settimana, per tentare l’assalto al numero 10 bianconero, l’unico vero padrone del suo destino.

Dei due, uno: o Morata o Pogba. Secondo il sito fichajes.net, la Juve avrebbe dato l’aut aut al club di Madrid. Impossibile il doppio colpo. Per riportare a casa il figliol prodigo Alvaro, il Real dovrà rinunciare ad acquistare Pogba e versare i 30 milioni stabiliti dall’opzione di “recompra”. Se invece il prescelto fosse il francese, il club di Florentino Perez dovrà versare una settantina di milioni ai bianconeri, che potranno inoltre tenersi Morata. E magari, sempre secondo lo stesso portale spagnolo, investire una parte del tesoretto in arrivo dalla cessione del “Polpo” su un top player del calibro di Modric. Il problema è che alla Casa Blanca valutano Morata 50-60 milioni, cifra che fa tremare i polsi ai bianconeri ma non ai club di Premier, in testa il Chelsea di Conte.

Secondo il quotidiano spagnolo As, Marotta avrebbe inoltre individuato il nuovo Morata in un altro prodotto della cantera madridista, il centravanti classe 1997 Mayoral, campione d’Europa 2015 con la Spagna under 19. In occasione del prossimo vertice con il Real Madrid, l’ad bianconero chiederà soprattutto informazioni sul centrocampista ex Inter Kovacic, la cui trattativa è sganciata da quella per Morata. Ballano circa 5 milioni tra la domanda del Real (almeno 25) e la valutazione della Juve (intorno ai 20), che spinge per il prestito con diritto di riscatto. L’affare si può fare e non esclude l’eventuale approdo di un altro grande centrocampista in riva al Po. Con André Gomes sempre più vicino al Manchester United del suo connazionale Mourinho (“Posso solo dire che Mou è un grande allenatore, ma al momento sono concentrato sugli Europei con il Portogallo”) e Mascherano blindato dal Barcellona, a Torino torna di moda il nome di Pjanic, già sedotto dalla Signora con la proposta di un ricco quadriennale intorno ai 5 milioni a stagione. La Juve chiede uno sconto oppure di rateizzare la clausola rescissoria fissata a quota 38 da quella Roma che per mettere in pari il bilancio, e non rischiare il pass per la prossima Champions, dovrà incassarne circa 30 entro il 30 giugno.

Intanto prende forma l’estate bianconera. Il ritrovo è fissato per il 5 luglio a Vinovo, la sede del ritiro estivo. Dal 17 al 26 luglio la Juve sarà in tournée in Australia, dove affronterà il Melbourne Victory (23 luglio) e il Tottenham (26 luglio) nell’International Champions Cup. Dopodiché i bianconeri voleranno in Asia dove il 30 luglio, all’Hong Kong Stadium, sfideranno il South China, il club più titolato di Hong Kong. Al rientro dallo Juventus Jeep Tour, Allegri ritroverà i reduci degli Europei e della Copa America. In tempo per l’amichevole nella nuova casa londinese del West Ham del 7 agosto e per il successivo vernissage di Villar Perosa. 

calcio

serie A
calciomercato
juventus
Protagonisti:
paul pogba
alvaro morata

Fonte: Repubblica

Commenti