Milan, con i cinesi arriva Giampaolo

Milan, con i cinesi arriva GiampaoloMarco Giampaolo (agf) MILANO – Tre giorni dopo l’incontro in sede con Cristian Brocchi per pianificare la nuova stagione, Adriano Galliani avrebbe incontrato anche il secondo papabile allenatore rossonero per l’annata 2016-17: Marco Giampaolo. Secondo quanto riferisce Sky Sport, giovedì l’ad milanista avrebbe visto l’ormai ex tecnico dell’Empoli insieme a Nicholas Gancikoff, il rappresentante italiano della cordata cinese sempre in attesa di uscire allo scoperto per acquistare il 70% del club di Via Aldo Rossi. L’incontro quindi sarebbe andato nella settimana  in cui l’advisor italo-americano Sal Galatioto ha lasciato Milano per dirigersi verso Londra.

NUOVO DIRETTORE SPORTIVO – Giampaolo potrebbe arrivare al Milan insieme a un altro elemento proveniente dall’Empoli: il ds Marcello Carli, scopritore di numerosi talenti per la squadra toscana. Carli fungerebbe da raccordo tra area tecnico e società, fornendo un ombrello protettivo all’allenatore. E rappresenterebbe quella figura di direttore sportivo talent scout che al Milan manca dall’addio di Ariedo Braida a gennaio 2014. Da quel momento la casella è rimasta sostanzialmente vacante nell’organigramma rossonero. Carli ha scoperto numerosi talenti in Toscana: da Saponara a Mario Rui per citarne due. E già ad agosto dell’anno scorso sembrava vicino alla rottura con l’Empoli.

IN ATTESA DEL VIA LIBERA – La situazione è ancora congelata in attesa della decisione definitiva sulla vendita del club che deve essere presa da Berlusconi. Il termine è sempre quello di fine giugno per la scadenza dell’esclusiva. Impossibile prendere altre decisioni in “condivisione” come successo con la risoluzione di Mihajlovic oppure i rinnovi di Montolivo, Zapata, Calabria e Antonelli. Per le altre scelte occorre sapere chi sarà il nuovo proprietario del Milan: cordata cinese o ancora Berlusconi. Ma è altrettanto impossibile arrivare senza un’idea di programmazione a una settimana dal raduno. Così Galliani si sta muovendo.

SASSUOLO SALTATO – Giampaolo a questo punto sembra avere un vantaggio su Brocchi che ha formalmente ricevuto l’incarico di pianificare il ritiro ma ha ancora il contratto in scadenza al 30 giugno. Si chiuderebbe così un percorso che sembrava avere protagonisti e mete diverse in primavera: Giampaolo verso il Sassuolo con Di Francesco sulla panchina del Milan. La guida tecnica degli emiliani non è cambiata, Di Francesco è rimasto per giocarsi l’Europa League con i neroverdi, così l’ex Empoli può finire direttamente in rossonero.

milan ac

serie A
Protagonisti:
marco giampaolo

Fonte: Repubblica

Commenti